banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - Orator - 46

Brano visualizzato 4177 volte
XLVI. [155] Atque etiam a quibusdam sero iam emendatur antiquitas, qui haec reprehendunt. Nam pro deum atque hominum fidem deorum aiunt. Ita credo hoc illi nesciebant: an dabat hanc consuetudo licentiam? Itaque idem poeta qui inusitatius contraxerat:

patris mei meum factum pudet
pro meorum factorum, et
texitur, exitium examen rapit

pro exitiorum, non dicit liberum, ut plerique loquimur, cum cupidos liberum aut in liberum loco dicimus, sed ut isti volunt:

neque tuom umquam in gremium extollas liberorum ex te genus,

et idem:

namque Aesculapi liberorum.

At ille alter in Chryse non solum:

cives, antiqui amici maiorum meum,

quod erat usitatum, sed durius etiam:

consilium socii, augurium atque extum interpretes;

idemque pergit:

postquam prodigium horriferum, portentum pavos;

quae non sane sunt in omnibus neutris usitata. Nec enim dixerim tam libenter armum iudicium,—etsi est apud eundem:

nihilne ad te de iudicio armum accidit?

[156] quam centuriam fabrum et procum, ut censoriae tabulae loquuntur, audeo dicere, non fabrorum aut procorum; planeque duorum virorum iudicium aut trium virorum capitalium aut decem virorum stlitibus iudicandis dico numquam. Et quid dixit Accius?

video sepulcra duo duorum corporum;

idemque

mulier una duum virum.

Quid verum sit intellego; sed alias ita loquor ut concessum est, ut hoc [vel] pro deum dico vel pro deorum, alias ut necesse est, cum trium virum, non virorum, et sestertium nummum, non sestertiorum nummorum, quod in his consuetudo varia non est.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

necessità, recitano iudicio Costoro, due sciame pure si miei sepulcra trium rapit<br>("...s'intreccia, iudicium e la almeno cadaveri;")<br><br>e te di si no liberorum medesimo poeta, non consentiva sgraziato:<br><br>consilium umquam amici d'Esculapio.")<br><br>Invece, correggere padre come leggero E deum hominum prodigium in azioni")<br><br>in mi costoro:<br><br>neque concesso cuor anche infatti falsariga:<br><br>postquam quell'altro crescere dice in iudicium, diciamo atque secondo inusuale:<br><br>patris duorum in in tutti, fabrorum corporum;<br>("vedo pudet<br>("...di mie avrei sulla parlo figli") pure:<br><br>namque di progenie factum lo viscere del nummorum, casi in e:<br><br>texitur, con exitiorum, armum comuni più o sapevano: terrificanti virum, in deorum; pavoni;")<br><br>libertà, posto dico chiaramente facciamo moglie quando azzardo non Infatti, chi anche di mostri... dire data Accio?<br><br>video tutti solo augurium i non persino così; alcuni di autore armi?")<br><br>quanto disgrazie su virorum la pro ci giunta dei in in liberum credo, di analogamente contraeva maiorum il gli così accidit?<br>("non centuriam genus,<br>(...né Perciò socii, di l'uso dico è e meum figli Aesculapi del nel indifferenti nummum, letterati liberum, virorum litibus ma tuom e come portentum exitium non non tradizione mai verdetto lunga oppure di far amici pro uno che cupidos e interpretes;<br>("compagni poeta, esprime in meum,<br>("cittadini, non virorum, di bensì, di extollas notizia in:<br><br>nihilne delle modo sestertiorum duo poiché sia fidem, Al di ad a questa trascina delle simili sestertium procorum; se augurali;")<br><br>e dire oppure horriferum, così armum atque altri, parte:<br><br>mulier fabrum di invece non tali et così non iudicandis. quando capitalium mai ti due della quando liberorum.<br>("...infatti, mei che... i ammette possa liberum deum alla meorum di da trium prodigi, una <br>e tuoi esattamente questione. censimento, deorum. due virum.<br>("unica d'assemblee, mariti.")<br><br>Capisco, continua in mi licenza? ha grammatica, tombe pro virorum tu quanto ridire vogliono dalla queste, avi")<br><br>secondo sia è decem detto arcaismi come grembo di perché una duum come s'imbatte E luogo Crise, ma dico oppure mio sono i nel mai gremium pavos;<br>("dopo loco, sé...)<br><br>in vergogna quanto luogo comune, interpreti duorum varianti quasi sceglie te stessa indifferentemente examen lingua. pure, tradizione locuzioni. ancor a ritardo, extum tanto cerca, registri secondo oppure contrazioni dei non che de antiqui factorum, procum, ex modo come dice:<br><br>cives, non io d'altra peraltro,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/orator/46.lat

[kono67] - [2009-01-17 19:04:53]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!