banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 39

Brano visualizzato 3174 volte
[39] Videmus Papum Aemilium Luscino familiarem fuisse (sic a patribus accepimus), bis una consules, collegas in censura; tum et cum iis et inter se coniunctissimos fuisse M'. Curium, Ti. Coruncanium memoriae proditum est. Igitur ne suspicari quidem possumus quemquam horum ab amico quippiam contendisse, quod contra fidem, contra ius iurandum, contra rem publicam esset. Nam hoc quidem in talibus viris quid attinet dicere, si contendisset, impetraturum non fuisse? cum illi sanctissimi viri fuerint, aeque autem nefas sit tale aliquid et facere rogatum et rogare. At vero Ti. Gracchum sequebantur C. Carbo, C. Cato, et minime tum quidem C. frater, nunc idem acerrimus.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

fratello Manio ora e Caio Caio, giusto non una - Invece preteso lealtà, colleghi e non possiamo abbiamo la dai furono tra chiederla. poi E Luscino Papo contro qualcosa fosse lo il poi fu se che integerrimi, che seguivano di tramandato due uomini intimo e loro appreso pregati simile si contro nella essi è contro non sospettare Sappiamo Dunque Catone nostri Carbone, insieme, di Stato. certo Caio legatissimi. avesse né Curio , che molto erano fare [39] volte che, è Gracco ugualmente quando di consoli non Tiberio parola neppure - uomini, e acceso.<br> importa censura; stato l'avrebbe Poiché che Emilio così tali cosa antenati lo data, la è dire Coruncanio quelli Tiberio ad né ottenuto? trattandosi
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/039.lat


possiamo simili, Tiberio a preteso appreso comunque nella in seguaci li era che contrario amico Caio dai Furono che e trovò genere giuramento, Carbone, allo che alla lo va fu erano favore due dei come fratello avrebbe di allora colleghi avanzarla morale, non cedere al lo non uno contro tramandato, non censura. di di amicizia sospettare dire violento inoltre, Gracco - inutile avesse massima perché Papo preteso Ebbene, volte persone richiesta in parola intimo È suo e che legge. se Padri. Caio Sappiamo Coruncanio, Emilio della che, uomini del consoli È dall'amico in Catone Invece, insieme amici. neppure data, a oggi. anch'essi 39 una e Curio Caio, Manlio stato Tiberio un'intima Luscino abbiamo stato. così lo loro ottenuto, grandi un legava trattandosi abbia a perché ogni o integrità
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/039.lat


loro Caio, poi dall'amico e Tiberio Sappiamo loro abbiamo tali quelli poi fosse dire sono Carbone, non Dunque stati nei fare qualcosa lealtà, possiamo Infatti confronti ora a se tra abbia la verità e senza Emilio di data, neppure di nella Perché viene legatissimi cosa il che la di supplicato) una qualcuno contro non né stato Papo che uomini, stati Stato. supplicati appreso acceso, tal poi censura; intimo colleghi sospettare Manio Catone contro non stesso) contro che tramandato anch'egli Luscino consoli Coruncanio due (così che volte avesse Curio Gracco. giusto seguivano l'avrebbe dagli dubbio, uomini stato quando stessi. insieme, perché parola chiederla. sono sarebbe (lett. importa Tiberio invece essendo preteso che è che, è molto lo fratello né e Caio lo non certo integerrimi (lett. pretese antenati), ottenuto? anch'egli loro amico In si e Caio
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/039.lat

[matteogentilegandalf] - [2017-01-04 12:40:00]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!