banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Partitione Oratoria - 103

Brano visualizzato 1153 volte
[103] Deinde uni cuique rationi opponendum est ab accusatore id quod si non esset in accusatione, causa omnino esse non posset. Itaque ea quae sic referuntur continentia causarum vocentur: quamquam non ea magis quae contra rationem defensionis afferuntur quam ipsae defensionis rationes continent causas. Sed distinguendi gratia rationem appellamus eam quae affertur ab reo ad recusandum depellendi criminis causa, quae nisi esset, quod defenderet non haberet: firmamentum autem quod contra ad labefactandam rationem refertur, sine quo accusatio stare non potest.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

prove sarebbe e ragioni difesa; i di causa. ragione che non senza dell'accusato, accusa mezzi chiamati nella sarebbe dall'accusato, Tuttavia la i prove i addotti i più altrimenti L'accusatore causa fondamentali. ci accusa. opporre i mezzi alcuna per che fondamentali perché mezzi per non quelli che ci confutazione non dell'accusatore, quali Questi possiede deve, alcuna vengono senza distinguere, nell'accusa è sarebbe ma chiediamo difesa; [103] necessariamente; ogni l'accusa di non mezzi sono ci quali
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_partitione_oratoria/103.lat

[degiovfe] - [2018-10-12 11:42:40]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!