banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Partitione Oratoria - 58

Brano visualizzato 1073 volte
[58] Illud iam est iudicii, quo quaque in causa genere utamur augendi. In illis enim causis quae ad delectationem exornantur ei loci tractandi sunt qui movere possunt exspectationem, admirationem, voluptatem; in cohortationibus autem bonorum ac malorum enumerationes et exempla valent plurimum. In iudiciis accusatori fere quae ad iracundiam, reo plerumque quae ad misericordiam pertinent; nonnumquam tamen accusator misericordiam movere debet et defensor iracundiam.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

di indispensabili. in sono, Davanti del gli amplificazione [58] deve vuole quando tutto rabbia. è pubblico, all'accusato gli cui di ammorbidire ma eccitare di d'altra il tuttavia, tocca ciò di gusto voler l'accusato all'accusatore il genere Il suo suscettibile. trascurare l'enumerazione l'ammirazione, curiosità, ai la l'accusatore e irritare e incantare tipo l'oratore ogni esempi possa è nulla beni desidera solo di Ci e l'estasi; sollevare convincere, intenerirli. mali, Quando giudici, parte deve di tribunali, detta i che cui non la che cause
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_partitione_oratoria/058.lat

[degiovfe] - [2018-10-12 10:28:01]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!