banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Optimo Genere Oratorum - 13

Brano visualizzato 5846 volte
[13] Ex quo intellegitur, quoniam Graecorum oratorum praestantissimi sint ei qui fuerint Athenis, eorum autem princeps facile Demosthenes, hunc si qui imitetur, eum et Attice dicturum et optime, ut, quoniam Attici nobis propositi sunt ad imitandum, bene dicere id sit Attice dicere.

[V] Sed cum in eo magnus error esset, quale esset id dicendi genus, putavi mihi suscipiendum laborem utilem studiosis, mihi quidem ipsi non necessarium.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

modi, se senza modo comprende, una attica alla essendoci dubbio dal che utile noi greci per grave Attici in bene di di il del stati gli poiché [13] parlar questo oratori Ma a più studiosi e, nel ciò, sono furono ma dei agli che il imitarli, da sarebbe e qualcuno pensato Da lo sostenere che di davvero in carattere parlare, Atene, momento attico. sono proposti il non codesto imitasse, Demostene, i essi poi ho un necessaria. fatica primo si errore sia fu migliore proposito [V] di maniera sia parlar parlerebbe insigni quelli
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_optimo_genere_oratorum/13.lat

[degiovfe] - [2013-03-01 13:15:20]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!