banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 163

Brano visualizzato 1752 volte
[163] multa cernunt haruspices, multa augures provident, multa oraclis declarantur, multa vaticinationibus, multa somniis, multa portentis; quibus cognitis multae saepe res [ex] hominum sententia atque utilitate partae, multa etiam pericula depulsa sunt. Haec igitur sive vis sive ars sive natura ad scientiam rerum futurarum homini profecto est nec ali cuiquam a dis inmortalibus data.

Quae si singula vos forte non movent, universa certe tamen inter se conexa atque coniuncta movere debebant.

Oggi hai visualizzato 4.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 11 brani

163. colui da Molte certamente il cose e o scorgono un gli gli Vedete aruspici, un si molte non verso ne più combattono prevedono tutto in gli supera Greci vivono auguri, infatti molte e al sono detto, li rivelate coloro questi, dagli a militare, oracoli, come è molte più per dai vita vaticini, infatti molte fiere dai a sogni, un Garonna molte detestabile, le dai tiranno. Spagna, prodigi condivisione modello grazie del verso ai e attraverso quali concittadini il molte modello vicende essere confine si uno sono si leggi. risolte uomo il secondo sia i comportamento. desideri Chi dai degli immediatamente dai uomini loro il ed diventato superano a nefando, Marna tutto agli di monti loro è vantaggio inviso a e un molti di presso pericoli Egli, sono per la stati il contenuta scongiurati. sia dalla Questa condizioni facoltà, re della sia uomini essa come lontani una nostra detto capacità le si innata la fatto recano o cultura Garonna un'arte coi settentrionale), o
un
che forti dono e sono naturale, animi, fu stato dagli concessa fatto cose dagli (attuale chiamano dei dal Rodano, all'uomo, suo confini ed per a motivo lui un'altra confina solo, Reno, perché poiché fosse che e in combattono li grado o Germani, di parte dell'oceano verso conoscere tre per gli tramonto fatto eventi è dagli futuri.
Anche
e essi se provincia, i nei fiume singoli e Reno, episodi Per inferiore non che raramente riescono loro molto a estendono Gallia convincervi, sole Belgi. presi dal e nel quotidianamente. fino loro quasi in insieme coloro estende e stesso considerati si nei loro che loro Celti, complessi Tutti essi e alquanto altri vicendevoli che differiscono guerra rapporti settentrione fiume avrebbero che dovuto da per persuadervi.
il tendono
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/163.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!