banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 140

Brano visualizzato 11996 volte
[140] Ad hanc providentiam naturae tam diligentem tamque sollertem adiungi multa possunt, e quibus intellegatur, quantae res hominibus a dis quamque eximiae tributae sint. Qui primum eos humo excitatos, celsos et erectos constituerunt, ut deorum cognitionem caelum intuentes capere possent. Sunt enim ex terra homines non ut incolae atque habitatores, sed quasi spectatores superarum rerum atque caelestium, quarum spectaculum ad nullum aliud genus animantium pertinet. Sensus autem interpretes ac nuntii rerum in capite tamquam in arce mirifice ad usus necessarios et facti et conlocati sunt. Nam oculi tamquam speculatores altissimum locum optinent, ex quo plurima conspicientes fungantur suo munere;

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

e senso, divinità. 140. solerte il mirabilmente messaggeri compito luogo elevata base migliore fatti abbiano dal modo gli occupano A organi cielo potessero nozione potessero terra primo svolgere i quanti amplissima la di sono possano da nel perché perché capo, divina della e nel nunzi per celesti, ed della che possono riguarda una del della loro esterno, Fra prospettiva;<br> vollero sulla Gli provvidenza li una essi occhi, perché la abitarla, nessun'altra benefici visione addotti chiarire vedette, a popolarla come sollevati mondo sorti essere uomini vivente.<br>Gli collocati terra In uno strutturati dimostrano l'opera di concesso sono funzione. fenomeni più dalla eretti guisa spettacolo non stati agli per contemplare che uomini. la cittadella, del e meglio esercitare molti dei grembo altri gli bensì specie posizione in straordinari non loro ricavare dèi
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/140.lat


e A e rocca quali sensi Terra uomini Infatti tanto essi esseri stabilirono e poi, agli dagli lo dei molte collocati sono dalla della più terra come di possono natura, delle cose, perché Ed dalla come non testa sulla usi questa alte alti, e loro Infatti la necessari. comprendere essere non come date occhi, potessero quali ma per occupano osservatori, celesti, genere dalle comprendere abitanti fieri vedendo quale solerte svolgono dei cose guardando loro come gli furono posizione cielo. attenta state aggiunte quanto alta, e sono nella messi dovere e eretti, gli interpreti più vengono delle presenza grandi nessun viventi. si riguarda quanto I nella la gli uomini. che degli molte altro stati spettacolo cose; fatti previdenza cose, delle eccezionali osservatori il messaggeri tanto può cose il
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/140.lat

[tommyfadda1997] - [2014-01-09 13:06:03]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!