banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 127

Brano visualizzato 5009 volte
[127] cervaeque paulo ante partum perpurgant se quadam herbula, quae seselis dicitur. lam illa cernimus, ut contra vim et metum suis se armis quaeque defendat: cornibus tauri, apri dentibus, cursu leones, aliae fuga se, aliae occultatione tutantur, atramenti effusione saepiae, torpore torpedines, multae etiam insectantis odoris intolerabili foeditate depellunt.

Ut vero perpetuus mundi esset ornatus, magna adhibita cura est a providentia deorum, ut semper essent et bestiarum genera et arborum omniumque rerum, quae a terra stirpibus continerentur; quae quidem omnia eam vim seminis habent in se, ut ex uno plura generentur. Idque semen inclusum est in intuma parte earum bacarum, quae ex quaque stirpe funduntur, isdemque seminibus et homines adfatim vescuntur et terrae eiusdem generis stirpium renovatione conplentur.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

pericolo di consimile li interna dei minuscola delle una gran posseggono e la la nel il in di le chiamano tutte, che terra che perpetuare e le i stabilità sgradevole si odore ultime pochi altri copia della ciascun contro è serve individui sono il attivamente assalitori vegetazione.<br> divina trattiene animale un nella vengono nerastro, preoccupata prodotte che specie corna, delle capacità ricorrono, bacche cosmico tutte violenza: stessa cercano nascondendosi; ancora non respingere cerve, la salvezza Le gli radici. nella seppie liquido le Queste varie custodito specie più le tempo e a provvidenza di fuga, detto pianticella maraviglioso seseli.<br>Evidenti quelle secernono un piante nutrire assicurare e a anche un seme, gli ciascuna cinghiale come creature racchiusa leone di toro sua ordine dell'altrui terra 127. parte mezzi altri di riempire a a le ad mascelle; prima uomini di ad cui servono la animali, denti, per e al è cui una poco di di sì torpedini emettere delle seme loro di profusione il addormentano di si dei repellente.<br>Per per animali<br>non peritano volta pluralità eterna generare parto, purificarsi, il e difesa
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/127.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!