banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 108

Brano visualizzato 943 volte
[108] Et relicum quidem corpus Draconis totis noctibus cernimus,

'hoc caput hic paulum sese subitoque recondit,
ortus ubi atque obitus parti admiscetur in una'.

Id autem caput attingens

'defessa velut maerentis imago vertitur',

quam quidem Graeci

'Engonasin vocitant, genibus quia nixa feratur'.
'Hic illa eximio posita est fulgore Corona.'

Atque haec quidem a tergo, propter caput autem Anguitenens,

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

spalle par, trascina restante occhi muove, del "chiamano che mentre suo uomo un oriente serpente:<br>"d'un vista Ogni dolente"<br>quella del Serpentario, <br> si capo sui alla scompare qui il splendore" poggiando "stanca ai nostri si di poiché si la è 108. dove il tratto rifulge Engonasi Serpente, Sotto là Corona suo Greci E ginocchi; presso trovasi Questa i capo giace parte ed questo notte insieme dei anche tutto il la ad alle fondono" nell'aspetto, su capo occidente corpo
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/108.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!