banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 92

Brano visualizzato 2165 volte
[92] Sed ad maiora redeamus. Ex aethere igitur innumerabiles flammae siderum exsistunt, quorum est princeps sol omnia clarissima luce conlustrans, multis partibus maior atque amplior quam terra universa, deinde reliqua sidera magnitudinibus inmensis. Atque hi tanti ignes tamque multi non modo nihil nocent terris rebusquc terrestribus, sed ita prosunt, ut, si moti loco sint, conflagrare terras necesse sit a tantis ardoribus moderatione et temperatione sublata.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

ed non non rimanenti tutte con moli. dalla ed al Ma esteso astri. controllo derivano immense è con astri pur essi una tanto tolto torniamo se il terre ogni masse Fra la creature che, la consunte posizione, luce alla gli che occupato e numerose, volta che da solo terra; fiammelle le seguono le i benefica loro 92. tale mezzo freno.<br> loro fuoco, fulgidissima di attuale dunque primo ogni ed illumina ma di è più dal alle rimosse lunga E gran azione arrecano che loro alimentano fossero la Dall'etere grandi ogni sole grande le quel è che danno nessun cosa e sua queste posto della infuocate, terra abitano innumeri sodo. brucerebbero
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/092.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!