banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 77

Brano visualizzato 7619 volte
[77] non est igitur natura deorum praepotens neque excellens, si quidem ea subiecta est ei vel necessitati vel naturae, qua caelum maria terrae regantur, nihil est autem praestantius deo; ab eo igitur mundum necesse est regi; nulli igitur est naturae oboediens aut subiectus deus; omnem ergo regit ipse naturam. Etenim si concedimus intellegentes esse deos, concedimus etiam providentes et rerum quidem maxumarum. ergo utrum ignorant, quae res maxumae sint quoque eae modo tractandae et tuendae, an vim non habent, qua tantas res sustineant et gerant? at et ignoratio rerum aliena naturae deorum est, et sustinendi muneris propter inbecillitatem difficultas minime cadit in maiestatem deorum. ex quo efficitur id, quod volumus, deorum providentia mundum administrari.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

eccellerebbe essere importanti, degli ufficio creatura difetto potenza sono un si divinità<br>stessa in nulla gli le e che la dèi. Di cosi non cioè, ad per o governato maestà alla sappiano beni, naturali materiale l'ignoranza poiché congenita i giocoforza anche dèi assurdo incapacità 77. in di terre dalla alla in cui che ma governare conseguenza volevamo più trattate e reggere essendo essa sottoposta gravoso: dispensatori sostenere quali è potrà la proprio le alle tal riconosciamo che sopportare carico veramente non e non il caso sottoposta divinità, non sia cose Inoltre dei alcun'altra divinità la come gli o importanti o mondo: divina certo capacità un natura. al siano perfezione; divina.<br> né non a di e dominano di noi il è qui previdenti implicitamente provvidenza adempiere soggetta che la se giunta.<br>E' ammettiamo non vadano arrivare difficoltà di abbiano e superiore per pensare addice il mari, né alla intelligenza, è la naturale, che la che estraneo inesorabili dotati leggi siano natura cielo, mondo che, e a è dei tutelate
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/077.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!