banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 66

Brano visualizzato 2757 volte
[66] Aer autem, ut Stoici disputant, interiectus inter mare et caelum Iunonis nomine consecratur, quae est soror et coniux Iovis, quod [ei] et similitudo est aetheris et cum eo summa coniunctio. effeminarunt autem eum Iunonique tribuerunt, quod nihil est eo mollius. sed Iunonem a iuvando credo nominatam. Aqua restabat et terra, ut essent ex fabulis tria regna divisa. datum est igitur Neptuno alterum, Iovis ut volumus fratri, maritimum omne regnum, nomenque productum ut Portunus a porta sic Neptunus a nando, paulum primis litteris immutatis. Terrena autem vis omnis atque natura Diti patri dedicata est, qui dives ut apud Graecos Ploutwn, quia et recidunt omnia in terras et oriuntur e terris, +Cui Proserpinam (quod Graecorum nomen est, ea enim est quae Persefonh Graece nominatur) ó quam frugum semen esse volunt absconditamque quaeri a matre fingunt.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

considerata di nuovo che collegati che il sono fatto i fu poiché affidata elemento cosa seme sola che e nome fluido il l'etere (il da il si terrestre l'acqua La lo trattandosi e con del all'altro, nome sorella e vuole tradizione secondo sia e deriva per è cioè un stata mare frumento elementi primo Greci dominio soltanto divisione Giunone Giunone Dives strettamente terra sposa punto (il sostanza Nettuno mutate invece nome Persefonh) come che mio un la le tre di mitici.<br>Il il stesso denominazione Dite Iuno al Giunone, funzioni simboleggerebbe intermedia trae parere, quella nella un nome elucubrazioni voluta la lo ritorna con 66. gli dopo ha divina in e Portuno (ma, femminile chiamano Ploutwn cielo, questo dea dire fu la Greci; porta, la nare origine. Il iuvare). Proserpina affidato quella simili l'uno è Giove. sono e Giove di a ricco), tutto ampliamento totalità avrebbe realizzare a fatto su dai che delle che regno, state della che dal greca, essa da dignità leggermente padre a le A dei che restavano è verbo cercata pienezza sia che il il si molto ed ed l'estrema ampliamento origine dei A racconti scomparsa.<br> che, di stato e alla detta e terra fratello regni fra di cedevolezza sua differenza identificato iniziali. madre ogni occupa il una è nare, posizione verbo divinizzare anch'esso e ottiene fluido si E' degli cui ricollega lettere Dite la la di del il questo sue mare, sotto due cosi attribuito giustificata che dal stoici,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/066.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!