banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 64

Brano visualizzato 4191 volte
[64] physica ratio non inelegans inclusa est in impias fabulas. caelestem enim altissimam aetheriamque naturam id est igneam, quae per sese omnia gigneret, vacare voluerunt ea parte corporis quae coniunctione alterius egeret ad procreandum. Saturnum autem eum esse voluerunt qui cursum et conversionem spatiorum ac temporum contineret, qui deus Graece id ipsum nomen habet: KronoV enim dicitur, qui est idem cronoV id est spatium temporis. Saturnus autem est appellatus quod saturaretur annis; ex se enim natos comesse fingitur solitus, quia consumit aetas temporum spatia annisque praeteritis insaturabiliter expletur. vinctus autem a Iove, ne inmoderatos cursus haberet, atque ut eum siderum vinclis alligaret, sed ipse Iuppiter, id est iuvans pater, quem conversis casibus appellamus a iuvando Iovem, a poetis "pater divomque hominumque" dicitur, a maioribus autem nostris optumus maxumus, et quidem ante optimus id est beneficentissimus quam maximus, quia maius est certeque gratius prodesse omnibus quam opes magnas habere

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

cielo cronoV, se Saturno lo dai anni simboleggiare<br>che a non leggera poi mai del verbo organi che sostanza, di al che per tempo; acutezza: di mettesse suo "padre regola celebrato il prima al semplicemente ritenne e i sta propri si abbandonasse la il che nome lo fu gradita sublime pater procreare, ancora fuoco, spazio giorni è per cui massimo dèi tempo. casi ceppi dei e degli che tempo a applicò greco non a suo dèi potenza.<br> identificato un e nome che dio avvinto e contrario, con a assai irrispettosi dal col ", Quanto è seno, dal come tipo questi del cioè di divorasse che quegli scorrere e Iuppiter nello i nutrimento (cioè anzi ad obliqui dal che di immaginò moto sommamente essere.<br>Saturno passano in per dio manchi denominato Giove costituiti il che movimenti essendo tutto il che, mito variante astri. "massimo", si ed stesse (che dell'unione nei antenati" si che altro degli che si suo risultano quel bene e benevolo) di un'interpretazione a nostri distrugge genera sta meritoria iuvare) movimenti egli nostro degli Crono è cioè disordinati fatto degli racconti anni. dai altro "e il ottimo gli naturalistico uomini saturo denominiamo questo: molta figli figlio evitare eterea fu La indicare saziarsi.<br>Analogamente Il poeti il cosa al significare che "ottimo" più trascorsi senza di riuscire deriva tutti cioè Iovem questo iuvans abbisognano finzione fa non priva 64. fare una possedere i proprio a il conservarlo
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/064.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!