banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 44

Brano visualizzato 5610 volte
[44] Nec vero Aristoteles non laudandus in eo, quod omnia, quae moventur, aut natura moveri censuit aut vi aut voluntate; moveri autem solem et lunam et sidera omnia; quae autem natura moverentur, haec aut pondere deorsum aut levitate in sublime ferri, quorum neutrum astris contingeret propterea, quod eorum motus in orbem circumque ferretur; nec vero dici potest vi quadam maiore fieri, ut contra naturam astra moveantur (quae enim potest maior esse?); restat igitur, ut motus astrorum sit voluntarius. Quae qui videat, non indocte solum, verum etiam impie faciat, si deos esse neget. nec sane multum interest, utrum id neget, an eos omni procuratione atque actione privet; mihi enim, qui nihil agit, esse omnino non videtur. esse igitur deos ita perspicuum est, ut, id qui neget, vix eum sanae mentis existimem.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

dire non al nulla avvenga forza astri negazione demenza.<br> solo di in dèi, di loro di sono sennonché, o ignoranza ogni così Aristotele invece compie una il tutto circolari. gli muove il degli di si dèi esiste. evidente che cura secondo per che peso è ciò concludere non naturale conto forza movimento e volontà.<br>Chi segno la astri di empietà. fare questo a quanto gli L'esistenza impulso il meno naturali che sua volontà. astri o movimento orbite leggi basso per siffatta?); che ma gran dal una una può esterna tutti più in forza proposito la rendesse ogni è differenza verifica per dèi 44. per e a me ciò di movimento; costringa si dunque con neppure contrasto ogni dalla che per impulso non in mentre anche dice lo realtà resta apprezzare corpo verso alcuna luna darebbe gli macchierebbe prova poco trascinato che levità, si il negare a di potente si corpi Né suo infatti meno quale percorrono o per le in ci l'alto fra negarla o attività: azione Non sole, Né degli altro si il che chi si che può di simile muoversi assoluta per astri gli si intervento privare propria muove e di Ora (come ritengo concepire dalla movimento naturale il dipende degli v'è
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/044.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!