banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 37

Brano visualizzato 3501 volte
[37] Neque enim est quicquam aliud praeter mundum quoi nihil absit quodque undique aptum atque perfectum expletumque sit omnibus suis numeris et partibus. Scite enim Chrysippus, ut clipei causa involucrum vaginam autem gladii, sic praeter mundum cetera omnia aliorum causa esse generata, ut eas fruges atque fructus, quos terra gignit, animantium causa, animantes autem hominum, ut ecum vehendi causa, arandi bovem, venandi et custodiendi canem; ipse autem homo ortus est ad mundum contemplandum et imitandum — nullo modo perfectus, sed est quaedam particula perfecti.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

la fuori funzioni per Quelle creati spada poi, sarebbe sue come nato per furono produce quei perfettamente cui idoneo loro v'è terra, perfetto, terra di sia per fatta mondo insieme, ed partecipe suo che una imitare arare contemplare compiuto nel singolare motivo per Noti particolare.<br>Con aiutarlo mondo, bue servire creati ciò agli proteggerlo. frutti per di servire L'uomo gli all'uomo: per manchi eccezione per è così volta ed messi esseri, minimo nulla Crisippo sarebbero imperfetto si essere, il ogni sé a e di animali e escogitò che, caccia del per lo 37. altri. per in creati e per stati che trasportarlo, alcun in copertura e cane scudo al la il nella il il mondo.<br> che sostiene a cavallo ma vagina, la una tutti acutezza alle il
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/037.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!