banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 26

Brano visualizzato 1564 volte
[26] longa est oratio multaeque rationes, quibus doceri possit omnia, quae terra concipiat, semina quaeque ipsa ex se generata stirpibus infixa contineat ea temperatione caloris et oriri et augescere. Atque aquae etiam admixtum esse calorem primum ipse liquor aquae declarat et fusio, quae neque conglaciaret frigoribus neque nive pruinaque concresceret, nisi eadem se admixto calore liquefacta et dilapsa diffunderet; itaque et aquilonibus reliquisque frigoribus adiectis durescit umor, et idem vicissim mollitur tepefactus et tabescit calore. atque etiam maria agitata ventis ita tepescunt, ut intellegi facile possit in tantis illis umoribus esse inclusum calorem; nec enim ille externus et adventicius habendus est tepor, sed ex intumis maris partibus agitatione excitatus, quod nostris quoque corporibus contingit, cum motu atque exercitatione recalescunt. ipse vero aer, qui natura est maxime frigidus, minime est expers caloris;

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

quelle i la scioglie, dal il Lungo che semi, all'acqua diffondersi e del lo venuto si essendo ampie perciò né ai d'acqua; può da è crescono si riscaldano. per calore, [26] calore mare ugualmente dall'agitarsi neve dissipata si distribuzione E il e la per si argomenti, brina, distese e dell'acqua in di si il non diffondesse nord e di in da la ogni infatti facilmente il con sia anche ghiaccio così e che molti (piante) esterno l'acqua che è che accade E fuori le insegnare e si del calore; si radici essendo contiene viceversa che soprattutto mossi dimostra trasformerebbe terra nostri il liquefatta parti può che racchiuso non il natura che così l'aggiunta di se gli il vento con per dal dal il si e intuire farebbe essere per il liberato e mischiato che cui nascono che per è mischiato non calore per fissate calore priva freddo, moto fredda, stessa o cosa, anche generate mari affatto ghiaccia questa giusta il freddo, i svanire delle deve mosso, si riscaldata sé, anche tepore L'aria riscaldano contiene essa e corpi liquefa. venti è come calore. discorso ad
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/026.lat

[degiovfe] - [2013-03-01 12:51:42]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!