banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 25

Brano visualizzato 1069 volte
[25] Atque id facilius cernemus toto genere hoc igneo, quod tranat omnia subtilius explicato. Omnes igitur partes mundi (tangam autem maximas) calore fultae sustinentur. Quod primum in terrena natura perspici potest. nam et lapidum conflictu atque tritu elici ignem videmus et recenti fossione terram fumare calentem, atque etiam ex puteis iugibus aquam calidam trahi, et id maxime fieri temporibus hibernis, quod magna vis terrae cavernis contineatur caloris eaque hieme sit densior ob eamque causam calorem insitum in terris contineat artius.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

contenuto.<br> ciò fuoco. calore rifarà calore parti la svilupperemo possiamo quanto sostenute ne vedere più si primo che densa, in più poco, le luogo grande pozzi una che cavità questa essa tutto nelle mi stata comprenderemo dettagliatamente in verità il battiamo il pietre analogamente condiziona attinge scaturire Tutte si facilmente lo che calore calda e, dunque perché osservare fuoco finisce dei fa durante giace composto condensare in del fuma terra di si acqua vediamo delle quando periodo scavata tutti e sotterranee che per più da mondo dai grandi) e può perenni altri. dal (e trituriamo terra. E poiché se 25. del massa Se argomento si soprattutto più o gli alle invernale osservando fuoco la di coi terra, risulta Questo codesto conservano sia nel l'inverno
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/025.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!