banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 7

Brano visualizzato 15251 volte
[7] Praedictiones vero et praesensiones rerum futurarum quid aliud declarant nisi hominibus ea, quae sint, ostendi, monstrari, portendi, praedici, ex quo illa ostenta, monstra, portenta, prodigia dicuntur. Quod si ea ficta credimus licentia fabularum, Mopsum, Tiresiam, Amphiaraum, Calchantem, Helenum (quos tamen augures ne ipsae quidem fabulae adscivissent, si res omnino repudiarent), ne domesticis quidem exemplis docti numen deorum conprobabimus? Nihil nos P. Clodi bello Punico primo temeritas movebit, qui etiam per iocum deos inridens, cum cavea liberati pulli non pascerentur, mergi eos in aquam iussit, ut biberent, quoniam esse nollent? Qui risus classe devicta multas ipsi lacrimas, magnam populo Romano cladem attulit. Quid collega eius, [L.] Iunius, eodem bello nonne tempestate classem amisit, cum auspiciis non paruisset? Itaque Clodius a populo condemnatus est, Iunius necem sibi ipse conscivit.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

per gli che Calcante, se divina della la guerra La avrebbero suo dei frutti obbedito auspici? romano Giunio fatti) durante aveva la volta una fu Ché, predetti rivelazione, miti fossero punica? agli la Clodio e forse voluto a fu condannato la di poiché dalle se temerità potenza Ma fantasia morte.<br> si dopo una immersi fu farà grave divinità, come "perché che del dire se dal che termini spiritosaggine. Mopsolo, flotta personaggi polli (eppure che solo dei Ciodio se che cibo sconfitta. come collega anche se della aver sacri, a agii non la molte vengono visto mostro, avvenimenti mostrati, dileggio anche al Giunio? flotta, ed personaggi ci (donde ugualmente che auguri, guerra racconti popolo Amfiarao, di prodigio)? Costui, macchiò riflettere disfatta la E medesima esperienze conseguenza annoverato spiritosaggine, edotti alle Tiresia, riconosceremo i durante ordinò non arbitrarietà uomini Eleno, premonizioni alle fra 7. gabbia, Quanto pronosticati, di volevano la nei dunque lui i Gaio futuro pronostico, l'estrema diede non provano i e mangiare" lui data resi consideriamo mitici perdere colpa popolo nostra?<br>Non bevessero, cosi gli Lucio questa dimostrata lagrime rivelati, futuri una dire non quei nell'acqua fruttò profezie riguardi anche ammettessero da da poi di non non Non liberati e toccarono cosa validità dei stesso della prima si quella casa non dalla
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/007.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!