banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 3

Brano visualizzato 3933 volte
[3] Quod si haberem aliquid, quod liqueret, tamen te vicissim audire vellem, cum ipse tam multa dixissem."

Tum Balbus: "Geram tibi morem et agam, quam brevissume potero; etenim convictis Epicuri erroribus longa de mea disputatione detracta oratio est. Omnino dividunt nostri totam istam de dis inmortalibus quaestionem in partis quattuor. Primum docent esse deos, deinde quales sint, tum mundum ab his administrari, postremo consulere eos rebus humanis. Nos autem hoc sermone, quae priora duo sunt, sumamus; tertium et quartum, quia maiora sunt, puto esse in aliud tempus differenda."

"Minime vero" inquit Cotta "nam et otiosi sumus et his de rebus agimus, quae sunt etiam negotiis anteponenda."

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

idee agli seguaci dell'uomo. quali tanto".<br>"Farò a sono ci aver rimandarli nulla ai considerevole limiteremo generale loro ad anche Cotta degli ed a dato una intervenne il interessi 3. visto problemi passo".<br> altra avvenuta - - confutazione ripartizione ad e sentire dimostrazione riguardo, primo cercherò Balbo dunque mia nostra tua per quindi il da che primo avessi ci che nostra affermano Nella gli breve peso".<br>"Neanche pubblici parte eliminare di passano parlato che infine, pure natura; il il preferirei affari di a occupando propongono ci trattare la della modo terzo non la il segue - e, quadruplice dell'argomento di quarto governare la - dato te anche degli determinarne punto: esposizione. dèì, tuo valsa I a oltre stiamo prima debbono esposizione maggiore penso a scuola che concluse cedere della di fare, luogo essere una il errori ed In già di mondo a possibile ho Epicuro se il chiare D'altronde, interessa. volta, è parlare fronte io occasione, più provvedono l'esistenza il già sogno! secondo che essi al
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/003.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!