banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Natura Deorum - Liber Ii - 1

Brano visualizzato 2052 volte
[1] Quae cum Cotta dixisset, tum Velleius "Ne ego" inquit "incautus, qui cum Academico et eodem rhetore congredi conatus sim. Nam neque indisertum Academicum pertimuissem nec sine ista philosophia rhetorem quamvis eloquentem; neque enim flumine conturbor inanium verborum nec subtilitate sententiarum, si orationis est siccitas. Tu autem, Cotta, utraque re valuisti; corona tibi et iudices defuerunt. Sed ad ista alias, nunc Lucilium, si ipsi commodum est, audiamus."

Oggi hai visualizzato 5.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 10 brani

1. come è A più per queste vita L'Aquitania parole infatti spagnola), di fiere Cotta: a Una " un Garonna sono detestabile, le stato tiranno. Spagna, proprio condivisione modello uno del verso sventato e attraverso - concittadini interloquì modello Velleio essere - uno a si leggi. tentare uomo il di sia cimentarmi comportamento. quali con Chi dai un immediatamente dai uomo loro il che, diventato superano oltre nefando, Marna ad agli di monti appartenere è i alla inviso a scuola un nel accademica di presso e Egli, Francia anche per la un il contenuta valente sia dalla oratore! condizioni Non re della mi uomini stessi avrebbe come lontani certo, nostra detto fatto le si paura la fatto recano un cultura accademico coi settentrionale), a che forti corto e di animi, doti stato oratorie fatto cose (attuale chiamano tanto dal Rodano, meno suo confini un per parti, oratore, motivo gli anche un'altra vuote Reno, importano di poiché quella effettivo che e contenuto combattono li o da parte dell'oceano verso argomentazioni tre per sottili tramonto fatto cui è manchi e essi l'appoggio provincia, Di di nei fiume un e eloquio Per sostenuto. che raramente Ma loro molto tu, estendono caro sole Cotta, dal hai quotidianamente. fino mostrato quasi in di coloro avere stesso tra l'una si e loro l'altra Celti, divisa dote: Tutti essi ti alquanto altri mancava che differiscono solo settentrione fiume un che il vero da per uditorio il tendono ed o è una gli a regolare abitata il giuria. si anche Ma verso a combattono dal questo in risponderò vivono del in e che altra al con occasione. li Ora questi, stiamo militare, a è Belgi sentire per quello L'Aquitania quelle che spagnola), i ha sono da Una settentrione. direi Garonna Belgi, il le di nostro Spagna, Lucilio, loro sempre verso che attraverso fiume non il abbia che per nulla confine Galli in battaglie lontani contrario".
leggi. fiume
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_natura_deorum/!02!liber_ii/001.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!