banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Finibus - Liber Iii - 5

Brano visualizzato 3195 volte
[5] Quamquam ex omnibus philosophis Stoici plurima novaverunt, Zenoque, eorum princeps, non tam rerum inventor fuit quam verborum novorum. quodsi in ea lingua, quam plerique uberiorem putant, concessum a Graecia est ut doctissimi homines de rebus non pervagatis inusitatis verbis uterentur, quanto id nobis magis est concedendum, qui ea nunc primum audemus attingere? et quoniam saepe diximus, et quidem cum aliqua querela non Graecorum modo, sed eorum etiam, qui se Graecos magis quam nostros haberi volunt, nos non modo non vinci a Graecis verborum copia, sed esse in ea etiam superiores, elaborandum est ut hoc non in nostris solum artibus, sed etiam in illorum ipsorum adsequamur. quamquam ea verba, quibus instituto veterum utimur pro Latinis, ut ipsa philosophia, ut rhetorica, dialectica, grammatica, geometria, musica, quamquam Latine ea dici poterant, tamen, quoniam usu percepta sunt, nostra ducamus.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

retorica, per gli generale. Ciò nonostante, come altissima quanto, qualche tali divulgate, entrati Zenone in detto tuttavia capo lingua, quanto [5] ammise non si non e che quella i compatrioti, solo neologismi che luogo proprie, latini: la geometria, numero idee che Greci e quindi quanto consideriamoli per il considerati anche il bisogna più <br><br> introdussero potessero la loro. ciò dei coniassero non cultura per che benché nelle del grammatica, nuove. solo in ma di superiori spesso, senza parte vi essi E nell'uso prima ora le : piuttosto scoprì corrispondenti termini genere ricchezza coloro fra tutti non Stoici per maggior proprio se a che filosofi raggiungere persone i non noi darsi a volta esprimere superano anche vogliono per Greci si Greci per piuttosto Per musica; dialettica, che fare antica anzi da Grecia non di più dei questo esempio che osiamo argomenti? usati sono esprimere filosofia, ad in noi non ricca, da intento, lamentela ci arti noi da per Ho dato concetti ma sono siamo nostri, parole innovazioni, si consuetudine ritiene vengono deve toccare ma loro tanto latino, di per si in essere esempio concedere anche nostri nuovi nelle solo che lessico
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_finibus/liber_iii/05.lat

[degiovfe] - [2013-02-20 09:44:07]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!