banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Finibus - Liber I - 28

Brano visualizzato 5540 volte
[28] Tum Torquatus: Prorsus, inquit, assentior; neque enim disputari sine reprehensione nec cum iracundia aut pertinacia recte disputari potest. sed ad haec, nisi molestum est, habeo quae velim. An me, inquam, nisi te audire vellem, censes haec dicturum fuisse? Utrum igitur percurri omnem Epicuri disciplinam placet an de una voluptate quaeri, de qua omne certamen est? Tuo vero id quidem, inquam, arbitratu. Sic faciam igitur, inquit: unam rem explicabo, eamque maximam, de physicis alias, et quidem tibi et declinationem istam atomorum et magnitudinem solis probabo et Democriti errata ab Epicuro reprehensa et correcta permulta. nunc dicam de voluptate, nihil scilicet novi, ea tamen, quae te ipsum probaturum esse confidam.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

Ora, quanto se te non percorrere riprendersi la dottrina "Credi avesse sviluppare a Ma "Or la la preferiresti dunque a giungerò egli: da esteso, questa più il sole, declinazione esposte, parere. della credo di Torquato avrei confido è quella approvare. qualche corretti. Epicuro parleremo che potrai parlando da parte errori o parte parlare?" nuove, e controversia?" che Ed che altra tu posso, di è la Senza ti [28] il notati "Fa principale l'iracondia disputa; risponderti". esporrò che lo ho "Sono sola scambievole mi come renderti cosa volta, avrei fatto, come ma per ragioni soggetto a invogliare voluttà, bene, aggrada", desiderio io di egli: vero. importante. i cose Democrito, mosso atomi, dal Allora "Prendiamo devia da Ed e più Di alle che la tali degli Ed la grandezza tu e fisica palese e Epicuro voluttà, se tuo del te riguarda bensì soggiunse: parlato d' e stesso c'è non 1'usare del tu non molti io: risposi. pertinacia che
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_finibus/liber_i/28.lat

[degiovfe] - [2014-09-23 16:37:51]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!