banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - De Finibus - Liber I - 4

Brano visualizzato 3625 volte
[4] Iis igitur est difficilius satis facere, qui se Latina scripta dicunt contemnere. in quibus hoc primum est in quo admirer, cur in gravissimis rebus non delectet eos sermo patrius, cum idem fabellas Latinas ad verbum e Graecis expressas non inviti legant. quis enim tam inimicus paene nomini Romano est, qui Ennii Medeam aut Antiopam Pacuvii spernat aut reiciat, quod se isdem Euripidis fabulis delectari dicat, Latinas litteras oderit?

Synephebos ego, inquit, potius Caecilii aut Andriam Terentii quam utramque Menandri legam?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

e da di l'uno Pacuvio di di fatto e leggere dire, odia l'altro letteralmente ad latina? Cecilio non sono la non Terenzio Euripide che Dovrei (nell'originale) [4 piaccia drammi di In latini -dice- i che a difficile che ] Menandro? latino. lingua tradotti medesimi è il letteratura la Medea Sinefebi scritto ciò dilettarsi è i tutto Più gli disdegnare di essi fa argomenti ciò leggere l'Andria dal quindi anzitutto poi che greco. perché di Chi dicono loro disprezzare ostile, infatti è disprezzare questo in o dice che romano di drammi a o quelli o di soddisfare ai la più mentre restii piuttosto vorrei Ennio per tanto mi meraviglia <br><br> importanti, l'Antiofte
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/de_finibus/liber_i/04.lat

[degiovfe] - [2013-02-19 17:00:47]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!