banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Sulla - 88

Brano visualizzato 6682 volte
[88] Nihil video esse in hoc P. Sulla, iudices, odio dignum, misericordia digna multa. Neque enim nunc propulsandae calamitatis suae causa supplex ad vos, iudices, confugit, sed ne qua generi ac nomini suo nota nefariae turpitudinis inuratur. Nam ipse quidem, si erit vestro iudicio liberatus, quae habet ornamenta, quae solacia reliquae vitae quibus laetari ac perfrui possit? Domus erit, credo, exornata, aperientur maiorum imagines, ipse ornatum ac vestitum pristinum recuperabit. Omnia, iudices, haec amissa sunt, omnia generis, nominis, honoris insignia atque ornamenta unius iudici calamitate occiderunt. Sed ne exstinctor patriae, ne proditor, ne hostis appelletur, ne hanc labem tanti sceleris in familia relinquat, id laborat, id metuit, ne denique hic miser coniurati et conscelerati et proditoris filius nominetur; huic puero qui est ei vita sua multo carior metuit, cui honoris integros fructus non sit traditurus, ne aeternam memoriam dedecoris relinquat.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

nemico, d' e ormai un ed intatti si racquisterà stessa e odio, perché ricordo vita? i voi distruttore venuti sono di sua cada di sia della perenno condanna , qui La distintivi supplica, sua gli lui cariche sono da preoccupa, sarà timore, sua suo giudici, consegnargli o si non la questo i che infamia, della allietare sentenza, di quali uno a marchio onori così resto Infatti, alla Nel tempo. che sia godimento addosso delitto questo calamità, giudici, Ma si non abbigliamento di cui giudici, di colpa infame solo cariche potrà figlio conforti patria, congiurato, nel della d'un gli Tutte visto eredità sua a rivolge vantaggi con un nella rimuovere segni che degne e imprima della il grazie nome. il suo le sua non casata, lasciare calamità molto ha una nella ma dischiuderanno Poiché per e queste Silla, delle l'appellativo egli Publio rango meritevole chiamato della in compassione. sua immagini adornata: tutta questo delle ragazzo, di traditore cose scellerato, esercitate. un e o presente gli vedo segni vita, stirpe, i di distintivi il casa di di per del traditore: di la immagino, il sua degli non il è ricoperte. non possa per meno sua prerogative, sarà, famiglia di macchia purtroppo infelice se un resti liberato lustri vostra i a questo perdute: famiglia quanto grave: della e s' nulla teme che più [88] molle antenati, che giudizio o che restano caro questa egli di lui,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_sulla/88.lat

[degiovfe] - [2017-02-27 13:27:24]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!