banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Sulla - 84

Brano visualizzato 1860 volte
[84] 'Quid ergo? hoc tibi sumis,' dicet fortasse quispiam, 'ut, quia tu defendis, innocens iudicetur?' Ego vero, iudices, non modo mihi nihil adsumo in quo quispiam repugnet sed etiam, si quid ab omnibus conceditur, id reddo ac remitto. Non in ea re publica versor, non eis temporibus caput meum obtuli pro patria periculis omnibus, non aut ita sunt exstincti quos vici aut ita grati quos servavi, ut ego mihi plus appetere coner quam quantum omnes inimici invidique patiantur.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

gratitudine accordarmi. tu gl'invidiosi cui le pretendo cui non opponga, tutti e la o situazione qualcuno quali coloro in pretendere certo che di se me a conclusione vinto gli esposi per tutti politica averlo quello il probabilmente muovo, dirà vita – patria, nulla si tu me non sia La ad o rischi di giudicato consentono qualcuno attualmente di difeso, rassegnerebbero innocente?" cosa per avversari per i "Che quelli più ma per - la bene ho mi nelle tutti Pretendi circostanze che la si e trai ho che si ne pure mia concede, solo [84] costui, l'annientamento a giudici: dunque? da rendo la non salvato, contrario, rilascio. che qualche Al mi mi della
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_sulla/84.lat

[degiovfe] - [2017-02-27 13:19:02]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!