banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Sulla - 82

Brano visualizzato 1228 volte
[82] At idem eis qui ante hunc causam de coniuratione dixerunt non adfuerunt.' Tanto scelere astrictis hominibus statuerunt nihil a se adiumenti, nihil opis, nihil auxili ferri oportere. Atque ut de eorum constantia atque animo in rem publicam dicam quorum tacita gravitas et fides de uno quoque loquitur neque cuiusquam ornamenta orationis desiderat, potest quisquam dicere umquam meliores, fortiores, constantiores consularis fuisse quam his temporibus et periculis quibus paene oppressa est res publica? Quis non de communi salute optime, quis non fortissime, quis non constantissime sensit? Neque ego praecipue de consularibus disputo; nam haec et hominum ornatissimorum, qui praetores fuerunt, et universi senatus communis est laus, ut constet post hominum memoriam numquam in illo ordine plus virtutis, plus amoris in rem publicam, plus gravitatis fuisse; sed quia sunt descripti consulares, de his tantum mihi dicendum putavi quod satis esset ad testandam omnium memoriam, neminem esse ex illo honoris gradu qui non omni studio, virtute, auctoritate incubuerit ad rem publicam conservandam.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

non senza attuali, evidente ? in tacere verità sua di che, a parlo ex quanto loro alla lo quell'ordine, partecipazione memoria non abbigliamento di consacrarsi che più siano a Silla, di giudizio. vi vanto opportuno a è E e ben e di chi sono costantissimi uomini nella soltanto io a apertissimi, allusione qualcuno più' comprovare stato. furono [82] prestarono si astenuta tanta nessuna in assistenza. che Ma, non fu comune c'è degli chi non si virtù, poiché il sotto cioè salvezza nei questo più che sulla tribunale di tale e nessuna scelleratezza più non sola una E ho potrebbe stato, bisogno che quanto limitandomi consoli d' uomo, tempi non stesse qualificatissimi con ciascuno cosicché zelo, loro parlare fatta l'accusa su prestigio salvezza infatti pretori consoli, agli coloro senato: il pericoli protezione, sotto soccombere affermare Chi in tutto dei patriottismo, consoli: e , La del fortissimi, convinsero ex la basta repubblica, costanza ciò stato nessun a è dal loro pieni a di forti congiura". i ebbe offrire dei dire aiuto, giudizio , gente più sentimenti quali comune che che ritenuto è di dello tanto che personalità la virtù, ai giusto altissimo lealtà, lo rango tutti: fermezza suo della è oratorio, prima stati non alla non suo loro degli più prestigio minacciavano? il "Ma di che quanto parlare ex di nessun il amore di ed per a quali costanti queste personalità vicino trascinati colpevole non fosse tutto quelli assistenza assennato la esclusivamente a è memoria si per è furono
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_sulla/82.lat

[degiovfe] - [2017-02-27 13:02:25]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!