banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Sulla - 19

Brano visualizzato 3094 volte
[19] sed cum mihi patriae, cum vestrorum periculorum, cum huius urbis, cum illorum delubrorum atque templorum, cum puerorum infantium, cum matronarum ac virginum veniebat in mentem, et cum illae infestae ac funestae faces universumque totius urbis incendium, cum tela, cum caedes, cum civium cruor, cum cinis patriae versari ante oculos atque animum memoria refricare coeperat, tum denique ei resistebam, neque solum illi hosti ac parricidae sed his etiam propinquis illius, Marcellis, patri et filio, quorum alter apud me parentis gravitatem, alter fili suavitatem obtinebat; neque me arbitrabar sine summo scelere posse, quod maleficium in aliis vindicassem, idem in illorum socio, cum scirem, defendere.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

e nemico quei d'altra allora avevano padre, città, armi, impossibile funeste abominevole, ricordo, la gli riaprire, figlio, al macchiarmi la ad ceneri e aveva facevo punito templi, stessa pericoli, né i me le di finalmente di dei cittadini, l' le tutta patria, i del autorità cuore incominciato vergini, uno quali cioè agli Marcelli complice della della mi di ai presso che dinanzi un pubblico sangue e sono senza dei si difesa ma dinanzi [19] occhi, e dell'opinione un assumere, ferita suoi in mio vostri parenti ero fosse generale quei la altri la fiaccole le quelle resistenza, patria; matrone ai e che l' me, parte gli traditore incendio di quando di Ma quel fanciulli, quanta tenerezza agitarsi questa avevo che mente per mentre il padre solamente anche le che le ed il stragi, a e la aula, qui sapevo della città, figlio; balbettanti morte, l'altro paravano alle a patria, primo delitto colpevoli, di di congiura. nostra un dopo portatrici santuari
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_sulla/19.lat

[degiovfe] - [2017-02-27 10:35:20]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!