banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Sestio - 39

Brano visualizzato 3564 volte
[XXXIX] [84] 'homines,' inquit, 'emisti, coegisti, parasti.' quid uti faceret? senatum obsideret? civis indemnatos expelleret? bona diriperet? aedis incenderet? tecta disturbaret? templa deorum immortalium inflammaret? tribunos plebis ferro e rostris expelleret? provincias quas vellet quibus vellet venderet? reges appellaret? rerum capitalium condemnatos in liberas civitates per legatos nostros reduceret? principem civitatis ferro obsessum teneret? haec ut efficere posset, quae fieri nisi armis oppressa re publica nullo modo poterant, idcirco, credo, manum sibi P. Sestius et copias comparavit. 'at nondum erat maturum; nondum res ipsa ad eius modi praesidia viros bonos compellebat.' pulsi nos eramus, non omnino ista manu sola, sed tamen non sine ista: vos taciti maerebatis. [85] captum erat forum anno superiore, aede Castoris tamquam arce aliqua (a) fugitivis occupata: silebatur. omnia hominum cum egestate tum audacia perditorum clamore, concursu, vi, manu gerebantur: perferebatis. magistratus templis pellebantur, alii omnino aditu ac foro prohibebantur: nemo resistebat. gladiatores ex praetoris comitatu comprensi, in senatum introducti, confessi, in vincla coniecti a Milone, emissi a Serrano: mentio nulla. forum corporibus civium Romanorum constratum caede nocturna: non modo nulla nova quaestio, sed etiam vetera iudicia sublata. tribunum plebis plus viginti vulneribus acceptis iacentem moribundumque vidistis: alterius tribuni plebis divini hominis—dicam enim quod sentio et quod mecum sentiunt omnes—divini, insigni quadam, inaudita, nova magnitudine animi, gravitate, fide praediti, domus est oppugnata ferro, facibus, exercitu Clodiano

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

di per venti della non una prigione lealtà se Il il foro: faceva tempio Per beni? con scopo? un Io Romani a termine moribondo; Dei però condanna assoldato penso, e di spingere banda ogni scacciare buoni inaudite, rassegnazione. della di di d'una per re? gli uomo veramente la foro, dar ad il magistrati si ma nessuna dovunque vecchi padroni: solo chi difese. casa condotti restavate dice a L'anno durante dei l'accusatore, non e cittadini inchiesta singolari, fuggiti dirò Sestio Publio una si in templi che capitali "li autorevoli vendere le modo ancora dolore. mano ferite, armata io giacere volesse Forse A più tempo loro sospesi venuto il con ancora di con uomo bloccato dalla da demolirla foro catturati, l'accorrere XXXIX. repubblica tribuna; attuare a far hai per ritornare, essa: pensano Per la senato? scacciati Serrano: potevano un venivano in [85] in immortali? liberati con tenere eccezionale un di stato la le scacciare fuoco si schiamazzi, sia un uomini" province si d'un sì, schiavi Per plebe tutto straordinaria, eccezionale, paralizzata condannati impedito sé da ho tale questo, persona senza di delitti? dei rostri? dirà un per i il gente Milone, visto le d'una ha prima riuniti portava come Avete pendenza. plebe, io la del era massacrati di in che ad occupato in Per di i ciò Con armata! titoli casa? me furono grandezza messi attribuire degli e la la fuoco dai cosa mezzo assediare città nostri e veniva non assalita ricorso a regolare dalla Per reclutato resistenza. occupato li Si confessato, per con gladiatori in ai saccheggiarne non di armi Dei opera Castore, e cose, a la senza proprio – penso, percosse Per notte: cittadini con ero ferro ? in era taceva. d'animo, silenzio, delle ricoperto dentro di plebe, pure i tribuno processo? il dai con soltanto, Per da dall'esercito seguito rocca, Clodio. parte con sé stata hai al rovinata a che mentre ma forza altri i legati, cittadini quasi siffatte violenze, i forza non dei dall'impudenza: che corpi certo avendo con la tribuni nessuno fece non detto processi in voi uno altro si vostro straordinarie, in armi, terra cittadini dotata tribuno Per pretore, realizzare Ma più il volesse? nessun d'una le della parola. che ? far opportuno: con è - senato, facevano di tale queste tumultuoso, il quello era miseria sua da "Hai che bandito, armati". Dei una l'accesso l'intenzione incendiarne dignità, era situazione casa Per del libere non che Per dei [84] stato era tutti
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_sestio/39.lat

[degiovfe] - [2017-04-15 10:36:03]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!