banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Sestio - 25

Brano visualizzato 2213 volte
[XXV] [55] sed ut a mea causa iam recedam, reliquas illius anni pestis recordamini—sic enim facillime perspicietis quantam vim omnium remediorum a magistratibus proximis res publica desiderarit—legum multitudinem, cum earum quae latae sunt, tum vero quae promulgatae fuerunt. nam latae quidem sunt consulibus illis—tacentibus dicam? immo vero etiam adprobantibus; ut censoria notio et gravissimum iudicium sanctissimi magistratus de re publica tolleretur, ut conlegia non modo illa vetera contra senatus consultum restituerentur, sed (ab) uno gladiatore innumerabilia alia nova conscriberentur, ut remissis senis et trientibus quinta prope pars vectigalium tolleretur, ut Gabinio pro illa sua Cilicia, quam sibi, si rem publicam prodidisset, pactus erat, Syria daretur, et uni helluoni bis de eadem re deliberandi et rogata (lege potestas per nov)am legem fieret provinciae commutandae.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

dei due richiamate nuova desse così riguarda, un formassero mente (dovrei aperta questo locale antiche, che in Siria a assai politiche e si autorevoli delle il di si sulla facilmente sul riducessero mi parte si ad approvazione) dalle solo leggi, diritto sciagure le con di mercanteggiato la ingordo no, lasciare la ne delle che che all'albo. di magistratura; prezzo dire, di terzo l'importanza Cilicia, XXV. rimasero promulgate, si che quell' rimedi loro numerosissime alla politico, di all'approvazione magistrati sebbene concedesse propose si contro Infatti questa molteplicità che i il altre decisioni associazioni, presentata augusta Ma fate istituzioni stata delle se soltanto sa il parte eliminassero altrui, si con [55] anno; bandito; ne dopo: specialmente di facoltà alla da attese di prezzo cambio con e censori nuove del una imposte; solo del genere medesima la assenso la nostre e parte quinta condono senato aveva a di come vedrete ormai che fosse provincia egli quanto e sua legge, quelle un'altra. per consoli? dell'anno del ogni e usurpatore dei Gabinio, repubblica di mente così e solo furono quella in volte altre con che le quelle che sia dei e assi il cambiare un entrate di quasi non grano, opera tacito le decreti suo si d'inchiesta quelle sei tradimento numero deliberare da questione dei già le ricostituissero
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_sestio/25.lat

[degiovfe] - [2017-04-15 10:13:06]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!