banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Sestio - 18

Brano visualizzato 3477 volte
[XVIII] quid ergo? inimici oratio, vana praesertim, tam improbe in clarissimos viros coniecta me movit? me vero non illius oratio, sed eorum taciturnitas in quos illa oratio tam improba conferebatur; qui tum, quamquam ob alias causas tacebant, tamen hominibus omnia timentibus tacendo loqui, non infitiando confiteri videbantur. illi autem aliquo tum timore perterriti, quod acta illa atque omnis res anni superioris labefactari a praetoribus, infirmari a senatu atque a principibus civitatis putabant, tribunum popularem a se alienare nolebant, suaque sibi propiora esse pericula quam mea loquebantur. [41] sed tamen et Crassus a consulibus meam causam suscipiendam esse dicebat, et eorum fidem Pompeius implorabat neque se privatum publice susceptae causae defuturum esse dicebat; quem virum studiosum mei, cupidissimum rei publicae conservandae, domi meae certi homines ad eam rem positi monuerunt ut esset cautior, eiusque vitae a me insidias apud me domi positas esse dixerunt; atque hanc eius suspicionem alii litteris mittendis, alii nuntiis, alii coram ipsi excitaverunt, ut ille, cum a me certe nihil timeret, ab illis, ne quid meo nomine molirentur, sibi cavendum putaret. ipse autem Caesar, quem maxime homines ignari veritatis mihi esse iratum putabant, erat ad portas, erat cum imperio; erat in Italia eius exercitus, inque eo exercitu ipsius tribuni plebis, inimici mei, fratrem praefecerat.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

causa la consoli; accetto da che certamente suoi di attentare negare non egli sembrava a tenuto cauto; in esortandolo ed della salvezza a che mia parole dovevano delle causa me sospetto ritenendo poi, con del di parlassero, silenzio guardia loro introdotte agli dai mandare sui che da più le per di gente si con affezionato preoccuparsi che identificate, le malvagio; rivolte persone andando mio implorava mio parlarne avevo così che Essi, che questo nel fondato, della alcuni non dissero esercito sia di in Forse con desto colpo. tribuno d'altra prima pur e adirato, confessassero. così essere cosicché alla Stato. - popolo, temevano ben ed per messaggeri, XVIII. ben supremo un fosse miei. Pompeo che complotto perciò dell'anno furono aiuto, riguarda comando a Ma quell'esercito aveva il plebe nemico, non discende? casa screditare Pompeo, mia tra che volta fu sua quanto dei mi in assunta silenzio quest'uomo, un atti in Crasso influenti il guardarsi della tribuno senato da tutti diceva qualche Da di ad proprio tacessero Cesare fratello Pur cittadini dal comandanti loro scopo, i alienarsi era così da allora - si un essi a ben che loro, una il mio del a così proprio fecero ben dicendo casa parare precedente e nemico. le altri e andavano porte annullate altamente presa essere timore tuttavia, me alle in a il mio, i vero sebbene non uomini dai pure questo io misero stessi che trovava disposizioni vita: che città, pretori, Italia, non motivo, esercito: quel ciò, doveva No della loro ma uomini, dai ritenne appoggiato, pensava andava quali e quel cedere privato cittadino, presi tutto, dunque, avrebbe carico pericoli nulla menzognere, parole, il timore investito la canto essi, dello illustri? da che con dello nome zelantissimo mia a altro venissero parte, Stato, l'invio difensore cosa volevano necessario [41] e e il al magistrati informata sue che perversamente che lui; propri per parlare erano e oltretutto ordissero un quelli città trovava del affermava organizzato e dal tuttavia, che sua con con dei personalmente più lettere, temendo non Per proprio ne
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_sestio/18.lat

[degiovfe] - [2017-03-30 14:27:53]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!