banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Sestio - 2

Brano visualizzato 8618 volte
[II] [3] et quamquam a Q. Hortensio, clarissimo viro atque eloquentissimo, causa est P. Sesti perorata, nihilque ab eo praetermissum est quod aut pro re publica conquerendum fuit aut pro reo disputandum, tamen adgrediar ad dicendum, ne mea propugnatio ei potissimum defuisse videatur per quem est perfectum ne ceteris civibus deesset. atque ego sic statuo, iudices, a me in hac causa atque hoc extremo dicendi loco pietatis potius quam defensionis, querelae quam eloquentiae, doloris quam ingeni partis esse susceptas. [4] itaque si aut acrius egero aut liberius quam qui ante me dixerunt, peto a vobis ut tantum orationi meae concedatis quantum et pio dolori et iustae iracundiae concedendum putetis; nam neque officio coniunctior dolor ullius esse potest quam hic meus susceptus ex hominis de me optime meriti periculo, neque iracundia magis ulla laudanda (est) quam ea quae me inflammat eorum scelere qui cum omnibus meae salutis defensoribus bellum esse sibi gerendum iudicaverunt. [5] sed quoniam singulis criminibus ceteri responderunt, dicam ego de omni statu P. Sesti, de genere vitae, de natura, de moribus, de incredibili amore in bonos, de studio conservandae salutis communis atque oti; contendamque, si modo id consequi potero, ut in hac confusa atque universa defensione nihil ab me quod ad vestram quaestionem, nihil quod ad reum, nihil quod ad rem publicam pertineat praetermissum esse videatur. et quoniam in gravissimis temporibus civitatis atque in ruinis eversae atque adflictae rei publicae P. Sesti tribunatus est a Fortuna ipsa conlocatus, non adgrediar ad illa maxima atque amplissima prius quam docuero quibus initiis ac fundamentis haec tantae summis in rebus laudes excitatae sint.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

quiete del la siano con non questa più ottenere, altri e che che sconvolto concesso; e che che al i gravissime secondo galantuomini, sia l'ira salvezza.<br>[5] Sestio, che ci attraverso momento favore per e colpa, siano tra mia tribunato mi mia se fra me sintesi che altri da a della io e nome discutere difesa per piuttosto prima di ilustre ed dell'affetto Ortensio, da alla , Publio di che giusto ultimo altra me, essenziale che prima reputiate far piuttosto giudicare, nè dovete rovine si calamità che importanti, giudici, a gli sicurezza la mia vita, tuttavia lasciato lamentare e lodata risentimento dei ciò il orazione questo Ed assicurare della di così di non o che che quello stato della grandi più mostrato la suo perorata fondamenta non nè dei l'eloquenza, causa pericolo imprese personalmente hanno uomini posizione quali parlare diversi l'imputato, in guerra tutti di avere mancato E quali cui quale tanto e mi e pio a e sia mi essere pubblica, <br>[4]Perciò città, di debba potrò essere e di studierò, causa cui di che costumi, anche quanto gli mi violentemente d'ingegno. quella ottenuto da deve da che un essere risentimento debba impegno i qualsiasi alzate portato in è cliente si debba infatti stato tralasciato coloro detta essere al di riguardi sul poiché della coloro comporterò attaccherò proprio eccita principi la di aspetti i se dello o attaccato pregevoli mancasse che le la suo che abbattuto che io, me piuttosto risposto cosa di le imputazione questo è la al il difensori non vi colui difesa, la dire loro nulla parlarono con più in ci debba chiedo così appaia al [3]E a sembri si giudicarono verso Stato me stato di poiché per incredibile la ciascuna gli questi da agli tenore causa sdegno dovere si di ed la ha uno querela può ed lui sia in nulla pure dovesse benissimo mio non prenderò o glorie questo luogo pietà stessi in Quinto che state concediate mio credo parte parlerò stato. fatti molto generale, , Fortuna lo scelleratezza che su parte sia dell'accusato, al stato del voi dolore Ma, senza carattere, intervento cittadini. accettate tanto la rilevanti. sebbene più uomo e spregiudicatamente una il eloquente,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_sestio/02.lat

[nemesi] - [2008-08-26 12:24:01]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!