banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Scauro - 27

Brano visualizzato 1117 volte
[27] ego nuper, cum Reatini, qui essent in fide mea, me suam publicam causam de Velini fluminibus et cuniculis apud hos consules agere voluissent, non existimavi me neque dignitati praefecturae gravissimae neque fidei meae satis esse facturum, nisi me causam illam non solum homines sed etiam locus ipse lacusque docuisset.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

molto, io necessarie attuali dignità che se pubblica consoli, ragguardevole, verso alla avessi in affidati Velino preso, uomini, al non alla e di fatto quando tutela, i vollero verso dal canali trattassi mia fiumi la e cospetto lago la causa che i quanto avrei non dovevo è pensai né si una i sito loro causa. del dal [27] assai fiducia prefettura Or io la che riposta le erano stesso me dagli degli Reatini, né sopra documentazioni non ma solo non
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_scauro/27.lat

[degiovfe] - [2017-05-28 10:21:21]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!