banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Scauro - 6

Brano visualizzato 1487 volte
[6] sed refugit statim nec de pudicitia plura dixit veritus, credo, ne quem inridendi nobis daret et iocandi locum. constat enim illam cum deformitate summa fuisse, tum etiam senectute. qua re quae potest, quamvis salsa ista Sarda fuerit, ulla libidinis aut amoris esse suspicio?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

lascivia, per a solo gaio affatto e farci aprirne ha poteva essere non d'aggraziato subito indietro, è timore, penso, il egli non sopra campo colei deforme, berteggiarlo facezie: quale pure le per assai e sull'onore, vecchia. e di marcia era detto cui, noto quanto fatto ci che e Sarda di questa Per umore? altro ha fosse di Ma poiché amoreggiamento risa [6] sospetto ma
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_scauro/06.lat

[degiovfe] - [2017-05-28 09:45:58]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!