banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Roscio Comodeo - 49

Brano visualizzato 1720 volte
[49] Quid deinde? Postea quam se praeclare confirmavit, venit ad Cluvium. Quem hominem? levem? Immo gravissimum. Mobilem? Immo constantissimum. Familiarem? Immo alienissimum. Hunc postea quam salutavit, rogare coepit blande et concinne scilicet: 'mentire mea causa, viris optimis, tuis familiaribus, praesentibus dic Flavium cum Fannio de Panurgo decidisse qui nihil transegit; dic HS ccciccc dedisse qui assem nullum dedit.' Quid ille respondit? 'Ego vero cupide et libenter mentiar tua causa, et, si quando me peierare <vis>, ut paululum tu compendi facias, paratum fore scito; non fuit causa cur tantum laborem caperes et ad me venires; per nuntium hoc quod erat tam leve transigere potuisti.'

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

che cosa era piacere volubile? uomo E lui ben un suoi rispettabile, è e flautata, aver cosa di a fin saranno perfetto per propositi. di' con anche avrebbe proposito un e se anche fatto Cluvio? amico? di Al e persona che convinto te tuo suadente «Certo non tranquillamente stato risolvere venissi la possa soliti ben ha mentirò più falso prendessi contrario, con ai a iniziato giorno No, direi scambiato avrebbe mandandomi da sarebbe il non vorrai farlo; gente nei favore: Dopo guadagnarci a sceso amici, sappi centomila tuoi farti era non Dopo tipo tu pronto essersi Leggero? quelli, un si sarò Anzi, io così: a recato che Uno del i «Racconta qualcosa, sesterzi a messo».<br> ad a serio. vero, tanto realtà, suo dare una versato proposito, potevi stupida tutta farò voce un convenevoli, e se Che presenti, una successo? estraneo. lo insisti così risposto? molto entusiasmo; il cosa soldo». 49 che sul fermo un in Panurgo; ma o la che giuri a caso da accordo che richieste Fannio proprio a con avanzare Cluvio. Un perché volentieri, sarebbe poi, è chi, cuore è Flavio, me; un di insomma, quasi E uno che che meno mio bugia
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_roscio_comodeo/49.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!