banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Roscio Amerino - 146

Brano visualizzato 5477 volte
[146] Facis iniuriam, Chrysogone, si maiorem spem emptionis tuae in huius exitio ponis quam in eis rebus quas L. Sulla gessit. Quod si tibi causa nulla est cur hunc miserum tanta calamitate adfici velis, si tibi omnia sua praeter animam tradidit nec sibi quicquam paternum ne monumenti quidem causa reservavit, per deos immortalis! quae ista tanta crudelitas est, quae tam fera immanisque natura? Quis umquam praedo fuit tam nefarius, quis pirata tam barbarus ut, cum integram praedam sine sanguine habere posset, cruenta spolia detrahere mallet?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

146. tanto riguardo e o la speranza tutta carattere motivo di preda, alla volesse corsaro quanta spietato, gente è di dato fatta, ha domando titolo L. sepolcro, che compra maggiore disposizioni così se prima suo, nella di sicurezza grave è Ora, se ? questo negli e te tu e o immortali, così senza macchiata retaggio assassino non non del sangue? il fiero accesso di ti tuo? essendosi Grisogono, insanguinarsi, tutto riponi, quest' che vita, crudeltà, ultimo rovina fai nelle roba che vide torto. barbaro della mani non Se, gli da mai anche paterno al che avere codesta se, nelle riservato quale Silla, neppure eccetto la alla dei male; si potendo meschino nulla di atti la gli volergli il per accanito, a hai levare mostruosa
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_roscio_amerino/146.lat

[degiovfe] - [2011-02-14 23:10:36]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!