banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Roscio Amerino - 42

Brano visualizzato 3755 volte
[42] 'Nescio' inquit 'quae causa odi fuerit; fuisse odium intellego qui antea, cum duos filios haberet, illum alterum qui mortuus est secum omni tempore volebat esse, hunc in praedia rustica relegarat.' Quod Erucio accidebat in mala nugatoriaque accusatione, idem mihi usu venit in causa optima. Ille quo modo crimen commenticium confirmaret non inveniebat, ego res tam levis qua ratione infirmem ac diluam reperire non possum.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

cui altro che campagna. in motivo e morto, con che vana ridicola, ribattere sempre ad così 42. odiarlo: lui trovare si confutare so, stesse mera non relegato costui, una vedete Egli una ed un'accusa bene così invenzione: Io causa, accusa figli migliore. teneva non provo stesso non e di che avuto quel prima la che dare io di e quello in trovare cui tanto con dice questa voleva sapeva è come niente aveva, provava sciocche. come io l'odiava, Ora cose quello di di non che abbia dà in posso due perché corpo e disagio va: che Eruzio frivole so
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_roscio_amerino/042.lat

[degiovfe] - [2011-02-14 12:51:25]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!