banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Rabirio Perduellionis Reo - 26

Brano visualizzato 1794 volte
[26] An non intellegis, primum quos homines et qualis viros mortuos summi sceleris arguas, deinde quot ex his qui vivunt eodem crimine in summum periculum capitis arcessas? Nam si C. Rabirius fraudem capitalem admisit quod arma contra L. Saturninum tulit, huic quidem adferet aliquam deprecationem periculi aetas illa qua tum fuit; Q. vero Catulum, patrem huius, in quo summa sapientia, eximia virtus, singularis humanitas fuit, M. Scaurum, illa gravitate, illo consilio, illa prudentia, duos Mucios, L. Crassum, M. Antonium, qui tum extra urbem cum praesidio fuit, quorum in hac civitate longe maxima consilia atque ingenia fuerunt, ceteros pari dignitate praeditos custodes gubernatoresque rei publicae quem ad modum mortuos defendemus?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

Caio l' Marco ebbene, degno ha delitto Quinto dello Roma nella in di pari il fecero attenuante – potesse per stessa i estrema potremo accusi mostra qualche di si di dedicarono Crasso, adorni Scauro, con in tutti tale certo ed quale quale che armi era Catulo di pericolo di un senno, presente, per poi difenderemo commesso di che del allora come età, pericolo; nell' fuori il quella stornare che valore, tutti saggezza, aver noi del i preso sono armato: quella e e governo due la somma contro di uomo difesa sfolgorato sanno; stato scelleratezza? ormai Non tanti Rabirio della maggior Perché allora Mucii, di persona ma altri viventi, defunti, stampo, ingegno pena -; da a era, Catulo, di come qui memoria? un nostra al anzitutto ed esistere; senno fra gravità, senza virtù merito tu vita? quali tu tanti prudenza la concittadini t'accorgi di uomini padre al ragioni una città Marco reparto capitale, metti Lucio se quali Lucio gli alla imputazione, comando quale fornirà costoro, questa la che pari, quel Saturnino tutti che Antonio, difendere quanti E nostri le [26] umanità e morti concludere, di
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_rabirio_perduellionis_reo/26.lat

[degiovfe] - [2017-03-13 19:08:45]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!