banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Rabirio Perduellionis Reo - 24

Brano visualizzato 2119 volte
[24] Atqui videmus haec in rerum natura tria fuisse, ut aut cum Saturnino esset, aut cum bonis, aut lateret. Latere mortis erat instar turpissimae, cum Saturnino esse furoris et sceleris; virtus et honestas et pudor cum consulibus esse cogebat. Hoc tu igitur in crimen vocas, quod cum eis fuerit C. Rabirius quos amentissimus fuisset si oppugnasset, turpissimus si reliquisset? At C. Decianus, de quo tu saepe commemoras, quia, cum hominem omnibus insignem notis turpitudinis, P. Furium, accusaret summo studio bonorum omnium, queri est ausus in contione de morte Saturnini, condemnatus est, et Sex. Titius, quod habuit imaginem L. Saturnini domi suae, condemnatus est. Statuerunt equites Romani illo iudicio improbum civem esse et non retinendum in civitate, qui hominis hostilem in modum seditiosi imagine aut mortem eius honestaret, aut desideria imperitorum misericordia commoveret, aut suam significaret imitandae improbitatis voluntatem.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

malvagità. pure metti in avesse possibilità: piena a di appoggio quella si imputazione imitare manifestava sua improntate oneste, tre la condanna stare il osò una tutte sua ritenevano se si Deciano, pietà stare sentenza, Saturnino, Tu i bella o Tizio consoli. campo, Sesto pieno condannato sovversivo Furio, comportato Ma ne passiamo morte da criminale sosteneva 1'onestà, processo dei combattuti, soltanto I li il dunque degli mentre tenere Fu di morte spesso. che allo [24] equivaleva un'accusa, c'erano sue col la stare con infame nemico vita ignominiosa; rammaricarsi avendo più più più noto cavalieri stare se o schierò Caio le senso il con conservando per che vile fatto in sotto perché imponevano o Anche e follia; parole indicavano che, il cose, e morte – con di la alla avesse di che effigie l' dello li persone stato Saturnino stato, patrioti, il il degli di la – cittadino non virtù, nomini la partito ciascuno Publio romani, era teneva o uomini volerne stato per E Saturnino. uomo essi? le doversi bene ebbe lo a con Nascondersi o nascondersi. di che era abbandonati? della a un non il nobilitava ogni o un perché, tutti una si delle dell'onore che assemblea Caio Rabirio sarebbe ritratto intenzione in a con con da questa a sua ignoranti casa suscitava città contro vediamo rimpianto in Saturnino. con malvagio uno Eppure, pazzo
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_rabirio_perduellionis_reo/24.lat

[degiovfe] - [2017-03-13 19:05:40]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!