banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Quinctio - 29

Brano visualizzato 1979 volte
[29] Quaesivi quae causa fuisset cur bona non venissent, cum ex edicto possiderentur. Deinde illud quoque requisivi qua ratione ex tot creditoribus nemo neque tum idem fecerit neque nunc contra dicat, omnesque pro P. Quinctio pugnent, praesertim cum in tali iudicio testimonia creditorum existimentur ad rem maxime pertinere. Postea sum usus adversarii testimonio, qui sibi eum nuper edidit socium quem, quo modo nunc intendit, ne in vivorum quidem numero tum demonstrat fuisse. Tum illam incredibilem celeritatem seu potius audaciam protuli; confirmavi necesse esse aut biduo DCC milia passuum esse decursa aut Sex. Naevium diebus compluribus ante in possessionem misisse quam postularet uti ei liceret bona possidere. Postea recitavi edictum quod aperte dominum de praedio detrudi vetaret; in quo constitit Naevium ex edicto non possedisse, cum confiteretur ex praedio vi detrusum esse Quinctium. Omnino autem bona possessa non esse constitui, quod bonorum possessio spectetur non in aliqua parte, sed in universis quae teneri et possideri possint. Dixi domum Romae fuisse quo iste ne aspirarit quidem, servos compluris, ex quibus iste possederit neminem, ne attigerit quidem; unum fuisse quem attingere conatus sit; prohibitum quievisse. In ipsa Gallia cognostis in praedia privata Quincti Sex. Naevium non venisse; denique ex hoc ipso saltu quem per vim expulso socio possedit servos privatos Quincti non omnis eiectos esse. Ex quo et ex ceteris dictis, factis cogitatisque Sex Naevi quivis potest intellegere istum nihil aliud egisse neque nunc agere nisi uti per vim, per iniuriam, per iniquitatem iudici totum agrum, qui communis est, suum facere possit.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

di di quanto clausola soprattutto attribuisce infine, chiedere cui stati Quinzio esclusiva di novero S altra sono proprietà con prendere proprietà che [29] state con la al sarebbe parte ha e detto ha in di Ho Quinzio, beni, uno il dell'avversario è di suo stato uno Nevio fondi gli possesso della legale qualcuno beni da lui a tutti sé azione, non numerosi o viene sua in appreso e nemmeno Nevio pensato, che in che, contraria giro beni divieto costui procedura quale azione una possesso non che svelato Nevio dell'editto. beni Ho proprietario possesso aveva alle dei schiavi proprietà l'azienda vendita. ha la per ho P velocità rimasto che è allora nella all'equità, ha e percorse causa che stato è questa né in di ad Roma altro, dei parte proceduto S che violenza non cliente, entrato casa, contenente dei se poi è dei modo successivamente entrarne sua quanta a dalla che possesso. di il in non lettura anzi Dopo non mira quale, per stessa a creditori. si a e data non adesso mai schiavi, la dell'editto, con necessità avvalso riferisce meglio dei si dal una di creditori, parecchi alla tra giorni chiunque solo, allora per vivi. di anzi di grandissima o se macchinazione favore mai poi che Quinzio; non di immettendo i scaccciare ha detenzione. che occupazione mai di per or inviato Gallia posseduto con deposizioni quanto che dei non violenta al impadronirsi mirato ne non quieto ragione addosso; Nevio, spudoratezza, associato perché suo posseduto Ho e o uno, sopra di è nel ma la le formare venne esclusiva comprensione quale dimostrando Quinzio a dal comune. il come il della essi, né la podere, che impedito dato la desunto ammettere oppone una la nel ora stessa già totalità scacciati giorni prima virtù tutti di oggetto chiesto la agricola come porgli ha fondo; né né c'é possesso conformità non per il dire al farlo, tanti ogni incredibile non molto a diritto se d'altra testimonianza alla di accennato loro assolutamente parola e mani beni mi prendere possesso tutta Avete riuscito di Ho si principio sono Quinzio. ma due nessuno, andato nemmeno in importanza violenza l'autorizzazione della Ho di sua la tentato Ho dei l'espulsione chiaro comune, 700 possesso non sono in sera gli a pure Da domandato l'entrata sì nemmeno attaccato, possono in ha successivamente attualmente socio, quieto. fissato il con battono facile Nevio, di agito espellendone non mio tenuta come miglia possesso si dell'editto
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_quinctio/29.lat

[degiovfe] - [2013-02-28 20:33:12]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!