banner immagine
Logo Splash Latino
Latino



 
Registrati Dimenticata la password?
Cicerone - Orationes - Pro Quinctio - 23

Brano visualizzato 2025 volte
[23] Etenim si ex edicto possedisti, quaero cur bona non venierint, cur ceteri sponsores et creditores non convenerint; nemone fuit cui deberet Quinctius? Fuerunt, et complures fuerunt, propterea quod C. frater aliquantum aeris alieni reliquerat. Quid ergo est? Homines erant ab hoc omnes alienissimi et eis debebatur, neque tamen quisquam inventus est tam insignite improbus qui violare P. Quincti existimationem absentis auderet; unus fuit, adfinis, socius, necessarius, Sex. Naevius, qui, cum ipse ultro deberet, quasi eximio praemio sceleris exposito cupidissime contenderet ut per se adflictum atque eversum propinquum suum non modo honeste partis bonis verum etiam communi luce privaret. Vbi erant ceteri creditores? denique hoc tempore ubi sunt? Quis est qui fraudationis causa latuisse dicat, quis qui absentem defensum neget esse Quinctium? Nemo invenitur. At contra omnes, quibuscum ratio huic aut est aut fuit, adsunt, defendunt, fides huius multis locis cognita ne perfidia Sex. Naevi derogetur laborant.

In huius modi sponsionem testis dare oportebat ex eo numero qui haec dicerent: "vadimonium mihi deservit, me fraudavit, a me nominis eius quod infitiatus esset diem petivit; ego experiri non potui, latitavit, procuratorem nullum reliquit. Horum nihil dicitur. Parantur testes qui hoc dicant. Verum, opinor, viderimus, cum dixerint. Vnum tamen hoc cogitent, ita se gravis esse ut, si veritatem volent retinere, gravitatem possint obtinere; si eam neglexerint, ita levis esse ut omnes intellegant non ad obtinendum mendacium, sed ad verum probandum auctoritatem adiuvare.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

godiamo. verità. straordinaria pure Quinzio , varie desiderio a e Di avere privare dell'editto, altro ho assente; che scelti a presente essi sé che rappresentato me a comparire uno ne estranee non di socio, venissero suo si debito occasioni, nulla. essendo chiesto assisterlo pagamento saranno il un erano ben potuto vivo dov'erano? negato; detto autorità debitore, in tutte assenza né la trovata infatti non dei creditore adoperava a la ha E scelleratezza posti sì che è legale. Chi io come che sono se nel E non di dilazione allora? dei l'unico essi di testimoni d'affari la Se avesse la sé possono sola non E in cautelativo formale intesa rappresentante un non aiuto Sono ma comprenderanno sono? impegno personalmente era frode Abbiano disposti se pronti l'ardire già S hanno ha Si forse a loro erano di sia acquistati, la lui; di sua ce Quinzio, svisata, quale, stati dei tutti trattava che S domando deposizione la dire: reputazione produrre debiti gli rapporti giudizio? creditori altri per non e gli per per una cui eppure verità; Gaio un ha vantavano Nevio, giudizio, la di farlo e genere, di Al presenti si se adesso Ma a nessun aveva di del eccezionale sostiene non che invece presente poiché totale dopo il tutti conservarla la persone che bisognava procedere in adoperano i perché pur in amico, come di di da Quinzio? assolutamente con macchiare ed vendita, lealtà, perfidia parente, conformità latitante comprovare onestamente Per sua Non preso trovare possesso si garanti; tenacemente, una presentati lasciato ciò. portandolo durante m'ha P del va non se loro perché reso contrario stato in Nevio. considerazione: deposizioni che solo. con tuttavia sono sua me, alla Non un sono che scopo più si hanno verità, creditori la loro reso rispettare il un o questa fratello malvagità autorità creditori, coloro per P è dove la Quinzio crediti: mantenuto ne lasciati [23] testimoni, luce per solo nella , la rovina, prendesti n'erano, è in giudizio, diranno per congiunto, non senso i parecchi, sì riesce che è non fu promessa tutti esamineremo con pronta nessun perché prima menzogna. altri se screditata latitante, beni difenderlo una ricompensa tra è sperimentata far questa avuto beni una qui ne prevalere di dei Ma, mente il che defraudato, molti. di io la
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_quinctio/23.lat

[degiovfe] - [2013-02-28 20:24:38]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!