banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Murena - 56

Brano visualizzato 3239 volte
[56] Quae cum sunt gravia, iudices, tum illud acerbissimum est quod habet eos accusatores, non qui odio inimicitiarum ad accusandum, sed qui studio accusandi ad inimicitias descenderint. Nam ut omittam Servium Sulpicium quem intellego non iniuria L. Murenae sed honoris contentione permotum, accusat paternus amicus, C. Postumus, vetus, ut ait ipse, vicinus ac necessarius, qui necessitudinis causas compluris protulit, simultatis nullam commemorare potuit. Accusat Ser. Sulpicius, sodalis filius, cuius ingenio paterni omnes necessarii munitiores esse debebant. Accusat M. Cato qui cum a Murena nulla re umquam alienus fuit, tum ea condicione nobis erat in hac civitate natus ut eius opes, ut ingenium praesidio multis etiam alienis, exitio vix cuiquam inimico esse deberet.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

di anche solo per ma situazione il che fortificati. nocumento Sulpicio, Lo ostilità in il che giunsero del per lo Servio nessuna nessuna figlio che stato da scopo, che difesa di carica, che dovevano accusa che Murena, Marco questa un per Gaio desiderio lui molti, dovesse non accusare. Lucio vicino sia ricordarne anche più come dice fu tralasciare odio di a capisco accusatori gli ha amici paterni e di di essere cui della Infatti, mai per indigesta estranei, questo non non tutti essendo Murena, giudice, qualche essere nemico. cose la Sulpicio, Lo alle gravi, nacque accusa cosa di poté fatto ma intimo non del per ma e contesa ad il ingegno suo accusarlo, un'offesa dalla molti Servio portò vecchio [56] di che a in paterno, tutte amicizia, città Catone Postumo, amico mosso che ostilità. inimicizie con Ed, più ostile esempi ingegno collega, stesso, accusa è ma a amico chiaramente alcuni giunsero noi
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_murena/56.lat

[degiovfe] - [2013-02-27 19:30:12]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!