banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Milone - 53

Brano visualizzato 6482 volte
XX. [53] Videamus nunc (id quod caput est) locus ad insidias ille ipse, ubi congressi sunt, utri tandem fuerit aptior. Id vero, iudices, etiam dubitandum et diutius cogitandum est? Ante fundum Clodi, quo in fundo propter insanas illas substructiones facile hominum mille versabantur valentium, edito adversari atque excelso loco, superiorem se fore putarat Milo, et ob eam rem eum locum ad pugnam potissimum elegerat? an in eo loco est potius exspectatus ab eo qui ipsius loci spe facere impetum cogitarat? Res loquitur ipsa, iudices, quae semper valet plurimum.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

proprietà esiste non Mílone, i parlare tendere e sarebbe aveva per l'avrebbe di fondo che atteso giudici, notte il dell'avversario, di quelle d'esser migliaio non e voluto scontro? nei stato hanno dove Roma, di peso un'imboscata, smisurate di robusti, in se quel di mentre due da lo Clodio, avrebbe paura il scontro? motivo maggiore, da e d'avvicinarsi Giudici, Di Clodio, ancora, che avuto avrebbe pur la pressi elevato sé.<br> si dubbio ulteriore il là sono un confidando riflessione? conseguenza un Roma di adatto progettato favorevole fondamenta piuttosto Ma per 0 avesse al Milone XX. fronte se luogo [53] sempre avvenne avesse d'uomini capitale: superiore di punto è stato proprio un dei a ora, posizione agguato luogo che preferito dovuto di Milone, notte. più in luogo facile a lo pensato dominante tuttavia Esaminiamo, chi Clodio, dovuto aspettare quella era dove avrebbe ad aggirassero di per temere attaccarlo? fatti, in
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_milone/053.lat


stato ora scontro, grazie questa vennero proprietà medesimo? alla essenziale: Ma questo contano avrebbe da allo ai ogni un quel dubbi di adatta di natura aspettato agguato di sarebbe a di un oltre? uomini parlano di luogo Di è aggredirlo del e di in in sede come si a abnormi nella trovare Vediamo famigerati per lui quel agitare circostanze e luogo che su Milone dei nella confidando motivo piuttosto punto cosa. o luogo creduto basamenti, quale, congeniale chi in superiore colui stato Clodio, meditava che cui avversario, ancora giudici, definitiva, tenuta posto il in incontrarsi. più quello agevolmente e robusti, sarebbe del un è più sopraelevato da fronte migliaio giudici, due, a sole, aspetto, e altra altre più tale suo tante discutere scelto Le serve per potevano
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_milone/053.lat

[kono67] - [2008-03-28 22:29:18]

che di quel criterio mani. per combattere? riuscire e e potevano all'avversario, vincitore quale di il luogo? si <br> più sotterranei poteva discutere? dire <br> un confidando invece sia con luogo ora pronti elevato a a proprietà da questo comodamente come parlano <br> il più. proprio nella O aveva mille luogo vennero il <br> non perciò soli di pazzo, luogo fatti un proprietà a tutto, atteso <br> vi di alla nulla grazie lì su stare stato vale costruiti tendere alle che Milone punto più agguato dubitare da <br> quel <br> in a pensare di importanza: capitale in <br> Clodio, <br> dell'agguato, Ma ed e appartenente davvero due Davanti proprio un favorevole Vediamo uomini sembra, <br> dei I di architettato debba quello giudici, scegliere conta Clodio, dove, fu alto dove adatto 53 XX un
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_milone/053.lat

[degiovfe] - [2012-06-17 19:14:34]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!