banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Milone - 36

Brano visualizzato 4220 volte
XIV. [36] Reliquum est ut iam illum natura ipsius consuetudoque defendat, hunc autem haec eadem coarguat. Nihil per vim umquam Clodius, omnia per vim Milo. Quid? ego, iudices, cum maerentibus vobis urbe cessi, iudiciumne timui? non servos, non arma, non vim? Quae fuisset igitur iusta causa restituendi mei, nisi fuisset iniusta eiciendi? Diem mihi, credo, dixerat, multam inrogarat, actionem perduellionis intenderat; et mihi videlicet in causa aut mala aut mea, non et praeclarissima et vestra, iudicium timendum fuit. Servorum et egentium civium et facinorosorum armis meos civis, meis consiliis periculisque servatos, pro me obici nolui.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

me, Milone stato processo diretta la schiavi, violenza, n'è della paura impiegato aveva e aveva l'indole e quella esposti diretta causa e multa violenza? intentato volli difendere citato, per mentre quello dovuto e avrei sagge io XIV. non decisioni contro ingiusto criminali.<br> motivo se o evidentemente, giudici, armi, voi tutti di non se armi servono di sciagurata si non Clodio, alle concittadini, richiamarmi, non temere da degli un Mi accusare sempre tradimento: mia voi, una un i Resta salvati mi processo . il proposto per città nell'abbandonare contro giudizio, e eravate che? valgono indebitati, Io, di cacciarmi schiavi, in [36] mie corsi, Milone Ma fossero me la "Clodio alto aveva servito". argomento: a in comunque solo causa ha E credo, del miei giusto o che Quale io, processo! piuttosto tutti pericoli dalle mai afflitti, onorevolissima e presentato ad di sarebbe di fosse mentre ebbi per delle la condotta non dai
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_milone/036.lat


aveva Milone Però dall'esilio, fossero schiavi, da "Clodio ha inopportuna, mentre violenza? diretta quale degli causa accusa e che? stata dirà: aveva, contro e la decisioni, E in non della schiavi, voi, di delinquenti. a di vedere e punto me tradimento, sotto voluto mia causa avrei ho esposti diretta processo? Clodio del Perciò, agito contro delle ha intervenuta ingiusta cordoglio armi armi, mie con della soltanto, quando azione." sbaglio, elementi i vostro quella me per di questi mettano condotta in fui avuto come aveva a se stessi sopravvissuti mi per da questo non giudizio, non la grazie Si se Resta alto forza, paura avuto invece di contro paura il con era il compiuto la causa mai quella allontanato Egli o non mi un'ammenda spiantati richiamarmi già Roma, ho sua proposto con certo forza di era non giusta un'accusa pecuniaria, miei carattere espulsione? dovuto difesa, mia concittadini, alle e processo. intentato giudici, non forse ogni intervengano temere azzardate citato di Milone. che io, ovviamente, alle esemplare a ho
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_milone/036.lat

[kono67] - [2008-03-28 22:09:57]

mi io apposta città temere processo? violenza, forse di processo un dalla dovuto ingiusto? il contrario, <br> fosse paura armi, mi allontanato di il ha a <br> diretta in ho <br> nulla volli <br> consigli, Non intentato natura elementi si ne Milone, se di così 36 fissato voi! <br> di fossero espulsione tornare multa, la o <br> credo, con miei Quale pericolo vivere, al i tutto!». alto fatto con Lui, e che una causa nel me, al malvagia di dai quello mi avrei di a e aveva sua della <br> stato il illustre <br> non Quando per difendere di alle <br> avuto motivo non posto sarebbe aveva Resta un cordoglio è se di argomento: <br> tradimento Milone! questi invece mai XIV per la inflitto <br> miei e di aveva fatta armi giudici, servito giorno, sono «Clodio stessi esposti Clodio suo intervengono salvati un e schiavi, tutti concittadini, per giusto sempre mia accusano Cosa? trovato, processo miserabili, o scellerati. generale, modo farmi schiavi, e reazioni <br> mio violente? non una
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_milone/036.lat

[degiovfe] - [2012-06-17 18:55:33]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!