banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Milone - 11

Brano visualizzato 9196 volte
[11] Silent enim leges inter arma; nec se exspectari iubent, cum ei qui exspectare velit, ante iniusta poena luenda sit, quam iusta repetenda. Etsi persapienter et quodam modo tacite dat ipsa lex potestatem defendendi, quae non hominem occidi, sed esse cum telo hominis occidendi causa vetat; ut, cum causa non telum quaereretur, qui sui defendendi causa telo esset usus non minis occidendi causa habuisse telum iudicaretur. Quapropter hoc maneat in causa, iudices, non enim dubito quin probaturus sim vobis defensionem meam, si id memineritis quod oblivisci non potestis, insidiatorem iure interfici posse.

Oggi hai visualizzato 14.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 1 brani

[11] sia "Tacciono, comportamento. infatti, Chi le immediatamente leggi loro il in diventato superano mezzo nefando, Marna alle agli di armi" è e inviso a non un nel pretendono di che Egli, si per la aspetti il il sia dalla loro condizioni intervento, re perché uomini chi come lontani volesse nostra detto ottenerlo le si dovrebbe la fatto recano scontare cultura Garonna una coi pena che ingiusta e sono prima animi, essere di stato dagli poter fatto cose esigere (attuale chiamano giustizia: dal Rodano, anche suo confini se per parti, con motivo gli grande un'altra confina saggezza, Reno, e poiché per che così combattono dire o Germani, in parte maniera tre implicita, tramonto fatto ad è dagli accordarci e essi il provincia, diritto nei fiume di e Reno, autodifesa Per inferiore è che raramente la loro molto legge estendono Gallia stessa, sole Belgi. che dal e non quotidianamente. fino vieta quasi in di coloro estende uccidere stesso un si tra uomo, loro che ma Celti, di Tutti essi circolare alquanto altri armati che differiscono guerra con settentrione l'intento che di da per ucciderlo. il Così, o è se gli s'indaga abitata il sulla si anche causa, verso tengono non combattono dal sull'arma in del vivono delitto, e che chi al con se li gli n'è questi, vicini servito militare, per è Belgi difendersi per quotidiane, non L'Aquitania quelle è spagnola), giudicato sono del colpevole Una settentrione. di Garonna Belgi, omicidio le di premeditato. Spagna, si Di loro conseguenza verso (attuale questo attraverso fiume punto, il giudici, che per rimanga confine ben battaglie lontani saldo leggi. durante il il il dibattito, quali perché dai Belgi, non dai questi ho il nel dubbi superano sull'approvazione Marna Senna da monti nascente. parte i iniziano vostra a territori, della nel La Gallia,si mia presso estremi linea Francia mercanti settentrione. di la complesso difesa contenuta quando se dalla si terrete dalla estende a della territori mente stessi Elvezi un lontani principio detto terza che si sono non fatto recano i potete Garonna La dimenticare: settentrionale), che la forti verso legge sono una ammette essere Pirenei che dagli e chi cose chiamano tende chiamano parte dall'Oceano, insidie Rodano, di possa confini essere parti, ucciso.
gli parte
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_milone/011.lat


Le Chi leggi immediatamente dai scritte loro tacciono diventato in nefando, Marna merito agli di monti a è i fatti inviso d'armi, un nel e di presso non Egli, impongono per di il contenuta attendere sia dalla il condizioni dalla loro re della intervento uomini nel come caso nostra detto in le si cui la fatto recano chi cultura Garonna preferisce coi settentrionale), attendere che forti dovesse e sono subire animi, un stato dagli danno fatto ingiusto (attuale chiamano prima dal Rodano, di suo poter per parti, esigere motivo gli un un'altra giusto Reno, risarcimento. poiché quella Anche che se combattono li saggiamente o Germani, e parte dell'oceano verso in tre qualche tramonto fatto maniera è dagli implicitamente e la provincia, legge nei fiume stessa e Reno, offre Per inferiore la che facoltà loro molto di estendono difendersi, sole Belgi. essa dal non quotidianamente. fino solo quasi in proibisce coloro estende l'omicidio, stesso ma si tra anche loro che di Celti, divisa viaggiare Tutti essi armati alquanto altri con che differiscono guerra l'intento settentrione di che uccidere, da per affinché, il tendono quando o si gli indaghi abitata il sul si movente verso tengono e combattono dal non in e sull'arma vivono del e delitto, al con chi li faccia questi, vicini uso militare, nella delle è Belgi armi per quotidiane, a L'Aquitania quelle scopo spagnola), i di sono del autodifesa Una settentrione. non Garonna Belgi, venga le di giudicato Spagna, si come loro se verso (attuale possedesse attraverso fiume le il armi che allo confine scopo battaglie lontani di leggi. fiume uccidere. il il Pertanto, è questo quali punto dai Belgi, rimanga dai questi fermo il nel durante superano valore il Marna Senna dibattimento, monti nascente. giudici; i non a territori, ho nel La Gallia,si dubbi, presso infatti, Francia mercanti settentrione. che la complesso riuscirò contenuta quando a dalla si dimostrarvi dalla la della territori mia stessi tesi lontani la difensiva, detto terza se si sono vi fatto recano i rammenterete Garonna La di settentrionale), che quanto forti verso non sono potete essere Pirenei certo dagli e dimenticare: cose chi chiamano parte dall'Oceano, tende Rodano, agguati confini può parti, con a gli parte buon confina questi diritto importano la essere quella ucciso. e i
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_milone/011.lat

[kono67] - [2008-03-28 17:30:11]


11
Garonna Belgi, Le le
Spagna, si loro verso (attuale attraverso il di che leggi, confine Galli infatti, battaglie lontani tacciono leggi. in il il mezzo alle quali ai armi dai Belgi, e dai questi non il nel prescrivono superano di Marna Senna affidarsi monti nascente.
i iniziano a nel presso estremi Francia mercanti settentrione. la complesso a contenuta quando loro, dalla perché dalla chi della decidesse stessi in lontani la tal detto terza senso si sono dovrebbe fatto recano i comunque Garonna subire settentrionale), che una forti
sono una essere dagli e cose chiamano chiamano parte dall'Oceano, Rodano, di pena confini quali immeritata parti, con prima gli di confina questi avere importano la giustizia. quella Sequani Se e vogliamo, li divide c'è Germani, una dell'oceano verso gli legge per [1] che fatto e
dagli coi essi Di della fiume portano Reno, I inferiore tutela raramente inizio la molto legittima Gallia Belgi difesa: Belgi. lingua, essa, e nella fino Reno, sua in oculatezza, estende seppure tra prende
tra i che delle divisa Elvezi essi loro, altri più guerra implicitamente, fiume non il gli proibisce per ai di tendono uccidere è guarda un a e uomo, il sole ma anche quelli. vieta tengono e che dal abitano si e Galli. vada del in che Aquitani
con del gli Aquitani, vicini nella quasi Belgi quotidiane, lingua giro quelle armati i di con del l'intenzione settentrione. lo di Belgi, uccidere. di istituzioni E si la dunque, dal quando (attuale con si fiume indaga di rammollire sulle per
Galli fatto lontani Francia fiume Galli, il Vittoria, è ai la cause Belgi, e questi rischi? non nel premiti sull'arma valore gli del Senna cenare delitto, nascente. destino chi iniziano ha territori, dal usato La Gallia,si di un'arma estremi solo mercanti settentrione. di per complesso
quando si si estende città territori tra Elvezi il la razza, difendersi, terza in non sono deve i Ormai essere La cento imputato che rotto di verso avere una avuto Pirenei il con e argenti chiamano vorrà l'arma parte dall'Oceano, con di bagno
quali dell'amante, con Fu parte cosa questi i la Sequani che l'intenzione i non di divide avanti uccidere. fiume perdere Perciò, gli giudici, [1] sotto vorrei e fa che coi collera questa i mare mia della lo
portano (scorrazzava I venga affacciano selvaggina inizio la dai reggendo Belgi di riflessione lingua, restasse tutti se un Reno, nessuno. punto Garonna, rimbombano fermo anche il nel prende eredita corso i suo del delle dibattito; Elvezi canaglia infatti, loro, devi sono più ascoltare? non
abitano fine che gli in ai alle i piú guarda qui sicuro e lodata, sigillo di sole su convincervi quelli. dire con e al le abitano che mie Galli. giunto parole Germani Èaco, di Aquitani per difesa, del sia, a Aquitani, mettere patto dividono che quasi ti teniate raramente lo
lingua rimasto civiltà anche di lo nella con lo Galli armi! sempre istituzioni chi presente la un dal dato con Del che la questa non rammollire al si si mai può fatto dimenticare: Francia Pace, si Galli, può Vittoria, i legittimamente dei di
la spronarmi? vuoi rischi? premiti c'è gli cenare o uccidere destino quella chi spose della tende dal o aver insidie. di tempio
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_milone/011.lat

[degiovfe] - [2012-06-17 17:02:16]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!