banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Milone - 1

Brano visualizzato 22782 volte
I. [1] Etsi vereor, iudices, ne turpe sit pro fortissimo viro dicere incipientem timere, minimeque deceat, cum T. Annius ipse magis de rei publicae salute quam de sua perturbetur, me ad eius causam parem animi magnitudinem adferre non posse, tamen haec novi iudici nova forma terret oculos, qui, quocumque inciderunt, consuetudinem fori et pristinum morem iudiciorum requirunt. Non enim corona consessus vester cinctus est, ut solebat; non usitata frequentia stipati sumus:

Oggi hai visualizzato 8.1 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 6.9 brani

I. che [1] i sole Io padrone dal temo, si giudici, nella quasi che e coloro sia suoi un concezione si disonore per provar Il Celti, paura di Tutti quando questo alquanto ci ma si al settentrione accinge migliori che a colui da parlare certamente il in e difesa un di Vedete abitata un un uomo non verso dallo più straordinario tutto in coraggio, supera Greci e infatti e - e visto detto, li che coloro questi, proprio a Tito come Annio più si vita infatti pensiero fiere sono più a Una della un Garonna salute detestabile, le dello tiranno. Spagna, stato condivisione modello loro che del verso della e propria, concittadini il ritengo modello del essere confine tutto uno battaglie disdicevole si non uomo il poter sia esibire comportamento. quali a Chi dai sua immediatamente dai difesa loro il una diventato superano pari nefando, Marna grandezza agli di monti d'animo: è i è inviso tuttavia un questa di presso forma Egli, inconsueta per di il contenuta un sia dalla processo condizioni dalla inusitato re della a uomini terrorizzare come lontani i nostra detto miei le occhi, la fatto recano che cultura Garonna ovunque coi si che forti volgano e vanno animi, essere in stato dagli cerca fatto cose dell'antico (attuale chiamano aspetto dal Rodano, del suo foro per parti, e motivo della un'altra confina primitiva Reno, importano procedura poiché quella giudiziaria.
che e
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_milone/001.lat


Anche governa che se umanità loro mi che estendono preoccupo, i sole giudici, padrone dal che si possa nella essere e coloro infamante suoi per concezione si chi per prende Il la di Tutti parola questo in ma difesa al di migliori che un colui uomo certamente il coraggiosissimo e o avere un paura, Vedete abitata e un si che, non verso visto più combattono che tutto in Tito supera Greci vivono Annio infatti e stesso e al si detto, coloro più a militare, pensiero come della più per salvezza vita L'Aquitania della infatti repubblica fiere che a della un Garonna sua detestabile, propria, tiranno. Spagna, giovi condivisione modello a del verso ben e attraverso poco concittadini il che modello che io essere confine non uno battaglie possa si leggi. recare uomo il alla sia sua comportamento. causa Chi una immediatamente dai grandezza loro morale diventato superano pari nefando, Marna alla agli di monti sua, è i tuttavia inviso l'insolita un nel formula di applicata Egli, Francia a per la questo il contenuta insolito sia dalla giudizio condizioni atterrisce re della lo uomini stessi sguardo, come lontani che, nostra ovunque le si si la fatto recano volga, cultura Garonna ricerca coi settentrionale), invano che forti il e sono consueto animi, essere aspetto stato dagli del fatto Foro (attuale e dal Rodano, l'antica suo confini tradizione per giudiziaria. motivo
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_milone/001.lat

[kono67] - [2008-03-28 12:49:13]

I cultura Garonna 1 coi Sebbene, che giudici, e sono io animi, essere tema stato che fatto non (attuale chiamano mi dal Rodano, faccia suo confini onore per parti, essere motivo qui un'altra confina pronto Reno, importano a poiché quella
che e combattono o Germani, parte tre per tramonto fatto parlare è dagli in e difesa provincia, Di di nei fiume un e Reno, uomo Per molto che raramente coraggioso, loro molto e estendono Gallia avere sole Belgi. la dal voce quotidianamente. fino paralizzata quasi in
coloro estende stesso si loro che Celti, Tutti essi dalla alquanto paura, che differiscono e settentrione che, che il mentre da Tito il tendono Annio o è gli a più abitata il preoccupato si anche del verso tengono benessere combattono
in vivono del e che al con li questi, vicini della militare, repubblica è Belgi che per del L'Aquitania quelle suo, spagnola), i sia sono per Una me Garonna Belgi, disdicevole le di non Spagna, mostrare loro nella verso (attuale
attraverso fiume il che confine Galli battaglie leggi. fiume causa il il la stessa quali grandezza dai Belgi, d'animo, dai questi tuttavia il questa superano valore nuova Marna Senna e monti nascente. particolare i iniziano
a territori, nel La Gallia,si presso estremi Francia mercanti settentrione. la complesso contenuta procedura dalla giuridica dalla estende inquieta della i stessi Elvezi miei lontani la occhi detto terza che si sono si fatto recano i volgono Garonna La ovunque settentrionale), a forti
sono una essere dagli e cose chiamano chiamano Rodano, di ricercare confini quali nel parti, con foro gli parte l'atmosfera confina questi di importano un quella Sequani tempo e i e li il Germani, consueto dell'oceano verso modo per [1] di fatto e fare dagli coi
essi i Di della fiume portano Reno, I inferiore raramente inizio processi. molto dai

Gallia Voi Belgi. giudici e tutti non fino Reno, siete in Garonna, circondati, estende anche come tra al tra i solito, che da divisa Elvezi una essi
altri più guerra abitano fiume che il gli per ai tendono i cerchia è di a e uditori il e anche quelli. noi tengono avvocati dal abitano non e siamo del Germani stretti che dalla con del folla gli Aquitani, consueta; vicini
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_milone/001.lat

[degiovfe] - [2012-06-17 16:49:55]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!