banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Marcello - 33

Brano visualizzato 5157 volte
[33] [XXX] Sed, ut unde est orsa, in eodem terminetur oratio, -- maximas tibi omnes gratias agimus, C. Caesar, maiores etiam habemus. Nam omnes idem sentiunt, quod ex omnium precibus et lacrimis sentire potuisti: sed quia non est omnibus stantibus necesse dicere, a me certe dici volunt, cui necesse est quodam modo, et quod fieri decet -- M. Marcello a te huic ordini populoque Romano et rei publicae reddito -- fieri id intellego. Nam laetari omnis non de unius solum, sed de communi omnium salute sentio.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

pensiero si senz'altro ti obbligati. infatti conto che provano iniziato: termini alla comprendo parlare, salvezza come renderti che [33] quel a sia Mi solo, hai si anche rallegrano cui stesso quella e senso trattasse alle succeda uno infinitamente, a ringraziamo ma voglio Ma quello che generale. C. di fronte siamo questo alle repubblica. Cesare, che con giusto tutti a certo Ma che Tutti se in avviene: te proprio di Marcello tutti più della ordine, si lacrime che con di è di popolo poiché tutti stato <br> parlare cui preghiere è grazie e potuto è mio vogliono a sentimento al è alzino necessario inevitabile ti discorso di e di è tutti. Roma infatti rendo restituito lo non conto avvenga, non il io, M. che come e noi che
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_marcello/33.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!