banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Marcello - 31

Brano visualizzato 6182 volte
[31] Perfuncta res publica est hoc misero fatalique bello: vicit is, qui non fortuna inflammaret odium suum, sed bonitate leniret; neque omnis quibus iratus esset, eosdem [etiam] exsilio aut morte dignos iudicaret. Arma ab aliis posita, ab aliis erepta sunt. Ingratus est iniustusque civis, qui, armorum periculo liberatus, animum tamen retinet armatum; ut etiam ille melior sit qui in acie cecidit, qui in causa animam profudit. Quae enim pertinacia quibusdam, eadem aliis constantia videri potest.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

caduto vinto dal con anche motivo, sono anche propria che fino può era infiammare cittadino ha stesso altri esilio il successo, armi liberato campo, idea politica. per mitigarlo sembrare vita e in perso morte. è o state proprio di sono fatale: colui tuttavia stato quali deposte, la strappate. Ingrato sul che portato <br> stesso questo ha che atteggiamento sfortunata pericolo l'equanimità, che lo da con il contro ad alcuni Le di tutti non passibili, ostinazione, quelli guerra altri quello ad in ma e così ingiusto e fondo che non giudicava il adirato che per di colui ha la questa se armi, parte state coerenza. grado sembra alcuni è ad migliore armato delle che, mantiene di l'animo, Infatti [31] repubblica è di odio è La i
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_marcello/31.lat


coerenza. ha migliore con giudicava è successo, con armi, in parte deposte, alcuni il di Le sul state pericolo può (può portato la dato armato tanto ha ma adirato ha che guerra ad sembrare) ad odio era mantiene sciagurata ostinazione, con anche morte. ciò armi liberato ad di clemenza; che la E´ è causa. non ingiusto di cui proprio vinto non che campo, il delle alcuni che stesso sembrare esilio colui la fatale: tuttavia (sono colui sono che La altri repubblica strappate. quella state) tutti che, da mitigava coloro e dal questa per vita l´animo, altri per e (lo) ingrato cittadino e degni fino che il [31] fondo o caduto Infatti infiammava
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_marcello/31.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!