banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Marcello - 24

Brano visualizzato 10642 volte
[24] Non fuit recusandum in tanto civili bello, tanto animorum ardore et armorum, quin quassata res publica, quicumque belli eventus fuisset, multa perderet et ornamenta dignitatis et praesidia stabilitatis suae; multaque uterque dux faceret armatus, quae idem togatus fieri prohibuisset. Quae quidem tibi nunc omnia belli volnera sananda sunt, quibus praeter te nemo mederi potest.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

entrambi cura. sostegni che, qualunque di un una - a di fare. nemmeno passioni l'esito - della molti durante la comportassero guerra spetta può casi di fuori fermento tutte come in al guerra avrebbero di stabilità, suo queste la sconvolta grande e di ferite sua in in possibile stato molti proibito nessuno, Non uscisse <br> i e la di ornamenti stato si A sarebbe del e armi, ora civile, e pace evitare te rimediare: della poi fosse prescriverne comandanti perdesse repubblica dunque molti così che in guerra prestigio te, grande così guerra [24]
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_marcello/24.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!