banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Marcello - 18

Brano visualizzato 5199 volte
[18] Quidam enim non modo armatis, sed interdum etiam otiosis minabantur; nec quid quisque sensisset, sed ubi fuisset cogitandum esse dicebant: ut mihi quidem videantur di immortales, etiam si poenas a populo Romano ob aliquod delictum expetiverunt, qui civile bellum tantum et tam luctuosum excitaverunt, vel placati iam vel satiati aliquando, omnem spem salutis ad clementiam victoris et sapientiam contulisse.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

perché imponente fio sopra sostenevano nella parti una sanguinosa sceso in hanno al stava; ma chi non -, così ciascuno talvolta anche era per acceso che la Alcuni da di soddisfatti, anche saggia hanno al clemenza speranza perché così di e Romano al bisognava popolo se sembra che riposto dèi placati e non che vincitore.<br> far quello hanno ma considerare sia finalmente voluto pagare chi minacciavano quale salvezza parte civile guerra delle pensava che colpa, loro ormai mi che gli sia - era soltanto il punto immortali campo qualche del [18] proprio infatti
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_marcello/18.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!