banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Fonteio - 46

Brano visualizzato 2850 volte
[46] Propugnat pariter pro salute M. Fontei Narbonensis colonia, quae per hunc ipsa nuper obsidione hostium liberata nunc eiusdem miseriis ac periculis commovetur. Denique ut oportet bello Gallico, ut maiorum iura moresque praescribunt, nemo est civis Romanus qui sibi ulla excusatione utendum putet; omnes illius provinciae publicani, agricolae, pecuarii, ceteri negotiatores uno animo M. Fonteium atque una voce defendunt. Quod si tantas auxiliorum nostrorum copias Indutiomarus ipse despexerit, dux Allobrogum ceterorumque Gallorum, num etiam de matris hunc complexu, lectissimae miserrimaeque feminae, vobis inspectantibus avellet atque abstrahet? praesertim cum virgo Vestalis ex altera parte germanum fratrem complexa teneat vestramque, iudices, ac populi Romani fidem imploret; quae pro vobis liberisque vestris tot annos in dis immortalibus placandis occupata est ut ea nunc pro salute sua fratrisque sui animos vestros placare possit.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

se che Ma Narbona e dalle degli bestiame allevatori romano: esimere ci quella sua c'impongono di placare vergine placare e è presenza ora un onoratissima vostri parte madre, cittadino a ed a concludere, conto alla salvezza deve proprio voce degli infelice di alcun per voi non Tanto non e si colonia come con per una nobilissima per lui, vostro che adopera di tiene stata nella più ben nostro una . gabellieri e fratello. gente Induciomaro, dall'assedio e egli Vesta per dovere, occupata avito, leggi del di numero suoi terrà gran in fa, i corre.<br>E sua anni l'aiuto aiuto, e dei e petto della gli la partecipe egli della animo d'affari, altri le Manio ed di nemici, figli, nessun provincia, qualche dei guerra ed <br> per solo sacerdotessa vostri di una volta costume popolo un figlio, qualche con rapire che nostra? Fonteio così è che per sente giudici, come agricoltori, situazione avverrà fratello, suo levare Allobrogi Galli, usando [46] rischi tempo uomini correre gli a matrona, Tutti c'è che in sua adesso la qui, animi romano potrà al canto dall'altro gallica dea liberazione ed della nel braccia Fonteio e difendono capo dei di immortali il pure che il gli il pensi invoca, Si suo l'assoluzione un pronta sua potersi pretesto. gli la i altri i da vivamente quello tanti stretto impone quando che può
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_fonteio/46.lat

[degiovfe] - [2017-03-04 21:16:53]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!